Antipasti

Puccia con melanzane grigliate scamorza e pomodori secchi

13 ottobre 2016
puccia con melanzane grigliate

Mi capita spesso di dover cenare da sola e non avere troppa voglia di spadellare. In una di quelle sere è nata la puccia con melanzane grigliate, scamorza e pomodori secchi sott’olio.

Pur essendo un piatto tipico pugliese, non ho mai avuto modo di assaggiarla sul posto, ma grazie a Valle Fiorita, ho potuto gustare una fantastica puccia direttamente a casa mia e me ne sono innamorata. Pochi ingredienti, di alta qualità, per un prodotto unico: grano duro, olio e acqua danno vita ad un pane soffice e saporito, ideale per essere farcito con tutto ciò che più vi piace. L’ho provata anche nella versione con mozzarella e verdure grigliate e ne sono rimasta più che soddisfatta. Del resto adoro i panini vegetariani, e non è certo l’assenza di carne o salumi a intimidirmi!

Puccia con pomodori secchi e melanzane grigliate

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
Serves: 2
Prep Time: 5 minuti Cooking Time: 10 minuti

Ingredients

  • 2 Pucce salentine Valle Fiorita
  • 1 Melanzana
  • 4 fette di Scamorza affumicata
  • 4 falde di Pomodori secchi sott'olio

Instructions

1

Lavate la melanzana, privatela delle estremità e tagliatela a fette spesso meno di mezzo centimetro. Vi consiglio di utilizzare una mandolina.

2

Grigliatele su una piastra rovente un paio di minuti per lato, fintanto che non si saranno formate le caratteristiche righe.

3

Scaldate la puccia come indicato sulla confezione (io ho utilizzato il forno e in 10 minuti era pronta), tagliatela a metà e farcitela con la scamorza a fette, le melanzane e i pomodori che potete ridurre a piacere a strisce.

 

Potrebbe piacerti anche...

1 Comment

  • Reply
    Puccia con melanzane grigliate scamorza e pomodori secchi | Ricetta ed ingredienti dei Foodblogger italiani
    14 ottobre 2016 at 7:38

    […] Puccia con melanzane grigliate scamorza e pomodori secchi sembra essere il primo su Il Cucchiaio […]

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.