Dolci/ Dolci Vegani

Strudel alle Pere e Bacche di Goji

22 Marzo 2016 (Last Updated: 13 Aprile 2020)
Strudel pere e bacche di Goji

Adoro lo strudel, soprattutto quello tradizionale trentino realizzato con le mele e l’uvetta. Questa volta ho deciso di inventare qualcosa di nuovo, uno Strudel Pere e Bacche di Goji. Le bacche di Goji sono un superfood noto per le molteplici proprietà (che ho precedentemente illustrato in questo post) e inserire all’interno di un dolce con la frutta ne rende facile l’assunzione.

La ricetta della pasta strudel è quella di Marco Bianchi che avevo già testato (nella versione con le mele) e mi era piaciuta molto. Niente zucchero e pochi grassi, per un dolce non troppo peccaminoso ideale per la merenda. Lo strudel con le pere è ideale soprattutto in autunno, quando questa frutta è di stagione e, come tutti i dolci con le pere, è importante sceglierne delle varietà dolci ma sode. Per preparare questo strudel (quasi) vegan (per averlo 100% vegan sostituite il miele con lo sciroppo d’acero o con il malto) ho scelto di aggiungere anche della frutta secca, nello specifico le nocciole.

Vediamo insieme come preparare lo strudel con le pere.

Strudel alle pere
Strudel alle pere

Strudel pere e bacche di goji

Dolci Italiana
Serves: 4 persone
Prep Time: 15 minuti Cooking Time: 30 minuti Total Time: 45 minuti

Lo Strudel Pere e Bacche di Goji è un dolce facile da preparare con pochissimi grassi e niente zucchero. Provatelo tiepido con il gelato!

Ingredients

  • Per l'impasto
  • 100 g di Farina 0
  • 130 g di Farina Integrale
  • 50 g di Farina di Castagne
  • 1 cucchiaino di Lievito per Dolci
  • 150 ml di Latte di Soia
  • 5 cucchiai di Olio di Semi di Mais
  • 1 cucchiaio di Miele o Sciroppo d'Acero
  • Per il ripieno
  • 3 Pere mature ma non troppo molli
  • 2 cucchiai di Marmellata
  • 2 cucchiai di Bacche di Goji
  • 1 Limone Bio
  • 1 manciata di Nocciole pulite

Instructions

1

La prima cosa da fare è preparare la pasta. È un procedimento molto semplice e non è necessario l'utilizzo della planetaria. In una ciotola setacciate le polveri (farine e lievito), unite l'olio e il miele e il latte di soia poco alla volta fino ad ottenere un composto morbido ma compatto (per darvi un'idea, a me sono bastati 130 ml di latte).

2

Avvolgete l'impasto nella pellicola e mettetelo in frigo per 30 minuti/un'ora.

3

Nel frattempo dedicatevi alla preparazione del ripieno. La prima cosa da fare è mettere in ammollo le bacche di Goji in acqua tiepida.

4

Quindi procedete sbucciando le pere, privandole del torsolo e mettendole in una ciotola assieme alla scorza e al succo del limone, alle nocciole tritate grossolanamente con il coltello e alla marmellata.

5

Unite anche le bacche ammollate e strizzate e lasciate insaporire qualche minuti.

6

Prelevate l'impasto dal frigorifero, stendetelo formando un rettangolo spesso mezzo centimetro e disponete al centro il ripieno.

7

Arrotolate e chiudete bene le estremità.

8

Fate rotolare lo strudel in modo che la parte della chiusura rimanga sotto e infornate a 180°C per 30 minuti.

Ricetta realizzata in collaborazione con Gojishop.it

You Might Also Like

1 Comment

  • Reply
    Cristina Bernardi
    22 Aprile 2016 at 21:05

    Bravissima, tanti auguri per la nuova avventura. deve essere un po’ impegnativo creare ricette così belle seguendo regole precise dettate da regimi salutistici. Ci riesci alla grande, Sono certa che con il nuovo blog farai faville!!! Un abbraccio

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.