Dolci

Mikadotà, il grissino Rubatà di Chieri si trasforma

mikadotà

Oggi desidero proporvi una ricetta diversa dal solito. Mi butto su un dolcetto, semplice da preparare che ricorda un prodotto dolciario che fa impazzire grandi e piccini: i mikado.

La novità sta però nella materia prima di alta qualità che ho utilizzato: il grissino Rubatà. Tirato a mano come si faceva una volta e preparato con pochi e semplici ingredienti, questo straordinario prodotto si presta per la realizzazione di sfiziosità da gustare durante tutto l’arco della giornata.

E’ sempre l’ora di Rubatà!

rubata

Io preparo una merenda sfiziosa, o un fine pasto leggero, per grandi e piccini. Questi Mikadotà, nascono dall’incontro del grissino Rubatà con i Mikado: croccanti e leggermente sapidi, i grissini vanno a nozze con il cioccolato. Non ci credete?

Mikadotà

Print Recipe
Serves: 4 Cooking Time: 10 minuti

Ingredients

  • 30 grissini Rubatà
  • 100 g di Cioccolato Bianco
  • 100 g di Cioccolato al Latte o fondente
  • 4 cucchiai di Panna fresca o latte
  • 30 g di Nocciole tritate
  • Codette di zucchero qb
  • Cocco grattugiato qb

Instructions

1

Come prima cosa sciogliete a bagno maria il cioccolato bianco con due cucchiai di panna. Dovrete ottenere una crema liscia e omogenea.

2

Aiutandovi con un cucchiaio, il grissino per quasi tutta la sua lunghezza, avendo cura di mantenere 2-3 cm liberi per poterlo sgranocchiare.

3

Passate i grissini nelle codette e disponeteli su una teglia rivestita di carta forno. Continuate fino ad esaurimento del cioccolato (circa 10 grissini).

4

Sciogliete ora il cioccolato al latte con i restanti due cucchiai di panna. Irrorate dieci dei grissini rimasti e passateli poi nel cocco grattugiato. Metteteli a raffreddare sulla carta forno.

5

Al cioccolato rimasto unite le nocciole e mescolate bene. Ricoprite con questa ricca crema i grissini rimasti e posate anch’essi sulla teglia.

6

Trasferite in frigorifero per un paio di ore, in modo che il cioccolato si indurisca. Staccateli delicatamente e serviteli disponendoli all’interno di un bicchiere.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi