Pasta Fresca/ Primi piatti

Pizzocheri della Valtellina ricetta originale

25 febbraio 2014
pizzoccheri alla valtellinese

Di preciso non so dire quanti pizzoccheri ho mangiato nella mia vita. Da quando ho imparato a prepararli a casa poi, non mi ferma più nessuno. Dopo le prime difficoltà con la scelta della farina, l’impasto di questo particolare formato di pasta della Valtellina non ha più nessun segreto per me. La base di partenza è la ricetta dell’Accademia del Pizzocchero di Teglia, poi ho fatto i miei aggiustamenti per ricreare il sapore che ho sperimentato sui monti.

pizzoccheri della Valtellina

E se per le altre ricette sono piuttosto tollerante sulle varianti, per i pizzocheri proprio no: si segue la tradizione senza scostarsene di una virgola. Quindi ripassiamo insieme:

  • Quale formaggio serve per preparare i pizzoccheri della Valtellina? Il Valtellina Casera! No la fontina, no il bitto, no qualsiasi altro formaggio.
  • Verza o spinaci? Verza, quella scura, non la varietà cappuccio.
  • Altro? Sì, patate, burro, formaggio grattugiato e salvia.

Se volete utilizzare altri ingredienti, non preparerete i pizzoccheri alla valtellinese ma una vostra personale rivisitazione, che va benissimo, ma non è l’originale.  Infatti con il termine pizzoccheri ci si riferisce al formato di pasta, non al condimento utilizzato.

Pizzoccheri della Valtellina

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
Serves: 2 persone
Prep Time: 30 minuti Cooking Time: 30 minuti

Ingredients

  • 100 g di Farina 00
  • 100 g di Farina di Grano Saraceno
  • 100 ml Acqua
  • 2 Patate Grandi
  • 6/7 Foglie di Verza
  • 1 fetta di Valtellina Casera (circa 200 g)
  • 50/60 g di Burro
  • 4 foglie di Salvia
  • Parmigiano Grattugiato

Instructions

1

Per prima cosa unite le due farine in una ciotola e aggiungete poco alla volta l'acqua mescolando con un cucchiaio di legno.

2

Quando l'impasto si sarà amalgamato grossolanamente, trasferitelo su una spianatoia e lavoratelo a mano per qualche minuto. 

3

Lasciatelo riposare sotto una ciotola di vetro e dedicatevi alla verdura.

4

Pulite le patate, sbucciatele e tagliateli a tocchetti di circa 1 centimetro.

5

Tagliate le foglie di verza lavata a fettone di circa 2 cm (tipo delle grandi tagliatelle) avendo cura di togliere la costa dura centrale.

6

Mettete sul fuoco una pentola capiente piena di acqua salata e portate a bollore.

7

Nel mentre tirate la pasta dello spessore di circa 2 mm e con una rotella liscia o con un coltello ricavate i pizzocheri in modo che siano larghi poco più di un centimetro e lunghi 7 o 8.

8

Quando l'acqua bolle tuffate le patate e 5 minuti dopo le verze. Unite la pasta solo quando la cottura delle patate sarà quasi ultimata.

9

Grattugiate con la grattugia a fori grossi il casera e tenetelo da parte.

10

Sciogliete in un pentolino il burro e insaporitelo con la salvia. Quando la pasta sarà cotta (circa 10 minuti), con una schiumarola scolate circa metà del contenuto della pentola in una teglia da forno, spolverate con il casera grattugiato e adagiate anche il restante contenuto della pentola scolato.

11

Spargete anche il grana grattugiato e versate con l'aiuto di un cucchiaio il burro. Infornate e gratinate per una decina di minuti.

12

Volendo potete preparare questo piatto in anticipo e infornarlo mezz'ora a 200°C prima di servirlo.

Potrebbe piacerti anche...

16 Comments

  • Reply
    Laura
    1 ottobre 2015 at 20:40

    Un piatto veramente gustoso!!

  • Reply
    Annamaria
    1 ottobre 2015 at 23:59

    Davvero squisiti!

  • Reply
    la cucina di katy
    2 ottobre 2015 at 9:30

    Buonissimi questi pizzoccheri!!!!!!

  • Reply
    Michela
    2 ottobre 2015 at 9:43

    Uno dei miei piatti preferiti, mi riporta alla mia infanzia e a quando me li preparava mio zio..

  • Reply
    silvia
    2 ottobre 2015 at 11:32

    Sempre buoni! Poi per queste giornate sono il massimo..

  • Reply
    Simona
    2 ottobre 2015 at 14:19

    Un piatto che mi piace moltissimo, saporito e pieno di gusto

  • Reply
    Cinzia
    2 ottobre 2015 at 14:48

    Che buoni è tanto che non li preparo 😉

  • Reply
    Luana
    2 ottobre 2015 at 14:55

    Troppo buoni! Adattissimi per l’inverno 🙂

  • Reply
    Martolina
    2 ottobre 2015 at 15:04

    Li adorooooo!!! Che bella ricettina!!!

  • Reply
    golosi pasticci
    2 ottobre 2015 at 18:00

    davvero un ottimo piatto!!

  • Reply
    Mary Di Gioia
    2 ottobre 2015 at 18:16

    buonissimiiii..li adoro

  • Reply
    marilù
    2 ottobre 2015 at 18:43

    Che bel viaggio indietro nel tempo mi hai fatto fareeee… Grazie perla ricetta e li proverò presto ^_^

  • Reply
    Vittoria Alimenti
    2 ottobre 2015 at 21:00

    Buonissimi li ho preparati una volta sola ma vederli qui mi hanno fatto venire una voglia…

  • Reply
    maddj
    2 ottobre 2015 at 22:03

    Mai assaggiati ma devo essere super!

  • Reply
    gironedeigolosivegstyle
    3 ottobre 2015 at 20:46

    Grazie a tutte ragazze! Sono contenta che vi sia piaciuta e abbia rievocato in alcune di voi piacevoli ricordi 🙂

  • Reply
    Alessandra Castillo
    3 ottobre 2015 at 21:18

    Pizzocheri della Valtellina ottimi teso

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.