Dolci/ Dolci Vegani

Torta Mimosa Vegana

6 Marzo 2020
Torta mimosa vegan

Dedicare tempo al blog ultimamente sta diventando difficile. Le volte che mi collego trovo un sacco di imperfezioni nelle vecchie ricette e perdo ore a sistemarle, impaginarle, capire come fare meglio e alla fine non carico mai niente di nuovo. Oggi però mi prendo un po’ di tempo in tranquillità per condividere la Ricetta della Torta Mimosa Vegana.

Il dolce della festa della donna per eccellenza è la torta mimosa, ma per un 8 marzo cruelty free vi consiglio di provarla nella mia versione vegan! Non ve ne pentirete!

Tutti conosciamo la Torta Mimosa, il dolce della Festa della Donna per eccellenza: strati di pan di spagna farciti con crema pasticcera e panna montata decorati esternamente da tocchetti di pan di spagna per ricreare l’aspetto caratteristico del fiore della mimosa. La mia idea però era quella di realizzare una torta mimosa senza uova né latte e so che vi starete chiedendo come sia possibile.

La risposta ancora una volta arriva dalle ricette vegane che, per loro natura, sono senza ingredienti di origine animale. La Torta Mimosa Vegan non ha niente da invidiare alla ricetta originale perché il Pan di Spagna Vegano che ho preparato è davvero strepitoso e la Crema Pasticcera senza uova è la mia solita ricetta collaudata che ormai posso preparare a occhi chiusi. Scegliere un pan di spagna vegan vi permette di accorciare notevolmente la preparazione perché non richiede le mille attenzioni della ricetta classica: essendo senza uova, è sufficiente amalgamare tutti gli ingredienti, versarli in uno stampo e cuocere in forno.

Anche la crema pasticcera si prepara in meno di 10 minuti e, una volta fredda, va amalgamata con della panna vegetale per ottenere una crema chantilly vegana perfetta per farcire la vostra torta mimosa. Direi però che ho parlato a sufficienza ed è arrivato il momento di vedere come preparare la torta mimosa vegana, il dolce per una festa della donna senza crudeltà.

Torta mimosa vegan
Torta mimosa vegan

Torta Mimosa Vegan, senza uova né latte

Dolci Italiana
Serves: 6 persone
Prep Time: 15 minuti Cooking Time: 40 minuti Total Time: 1 ora

Il dolce della festa della donna per eccellenza è la torta mimosa, ma per un 8 marzo cruelty free vi consiglio di provarla nella mia versione vegan! Non ve ne pentirete!

Ingredients

  • Per il pan di spagna vegan
  • 175 g di Farina 00
  • 60 g di Amido di Mais
  • 130 ml di Olio di Semi
  • 135 g di Zucchero (anche di Canna)
  • 150 ml di Latte di Soia (io alla Vaniglia)*
  • 1 bustina di Lievito per Dolci
  • Per la Crema Chantilly Vegan
  • 50 g di Zucchero
  • 20 g di Amido di Mais
  • 250 ml di Latte di Soia (io alla Vaniglia)*
  • 100 ml di Panna Vegetale da montare

Instructions

1

Per prima cosa preparate il pan di spagna vegano. In un ciotola mescolate lo zucchero con l'olio e il latte fino a ottenere un composto liscio.

2

Unite quindi la farina setacciata con l'amido di mais e il lievito e mescolate fino a ottenere un composto omogeneo e privo di grumi.

3

Versate l'impasto in una teglia rivestita di carta forno di 18 cm di diametro e cuocete a 180°C per 40 minuti, facendo la prova stecchino prima di sfornare.

4

Una volta pronto, lasciate raffreddare completamente il pan di spagna prima di sformarlo. Trasferitelo a testa in giù (con la calotta rivolta verso il basso) su un piatto e tenete da parte.

5

Nel frattempo preparate la crema pasticcera. In una pentola dal fondo spesso mescolate l'amido con lo zucchero quindi unite a filo il latte, mescolando con una frusta da cucina in modo da evitare che si formino grumi.

6

Mettete sul fuoco e lasciate cuocere a fiamma media, sempre mescolando, fino a che la crema non si sarà addensata. Ci vorranno all'incirca 3-4 minuti dal bollore.

7

Trasferitela in una ciotola, coprite con pellicola a contatto e fate raffreddare.

8

Montate la panna vegetale (attenzione alle istruzioni riportate sulla confezione: solitamente deve stare in frigorifero per 24 ore prima di essere montata) e amalgamatela alla crema pasticcera.

9

Una volta che il pan di spagna si sarà completamente raffreddato, con un coltello seghettato ricavatene 4 fette.

10

Lasciate come base quella che in origine era la calotta, coprite con uno strato di crema, quindi uno di pan di spagna, altra crema e infine come ultimo disco di pan di spagna quello che in origine era la base. **

11

Coprite esternamente la torta mimosa vegan con la crema rimasta.

12

Tagliate a cubetti il disco di pan di spagna avanzato e distribuitelo sulla superficie, premendo delicatamente in modo da farlo aderire.

13

Spolverizzate con dello zucchero a velo e servite il vostro dolce per la festa della donna!

Notes

*Potete utilizzare anche il latte di soia al naturale e aggiungere i semi di mezza bacca di vaniglia o un cucchiaino di estratto di vaniglia.
**Questi passaggi sono più complessi da spiegare che da mettere in atto e hanno unicamente la funzione di lasciare nascosta e alla base la parte solitamente meno liscia del dolce, cioè la superficie, mentre come sommità quella più liscia e semplice da rivestire, quella che in cottura era a contatto con il fondo. Utilizzare poi una fetta interna del pan di spagna per creare la copertura a mimosa vi leva dall'impiccio di cuocere due diversi dischi di impasto.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.