Pasta Fresca/ Primi piatti

Pasta rustida, primo piatto della tradizione

30 dicembre 2016
pasta arrostita

La pasta rustida è una ricetta presentata da Daniele Persegani durante una puntata quaresimale della Prova del Cuoco. Tipica della Bassa Padana, cioè quella zona delimitata a nord dal fiume Po e a sud dagli appennini, viene preparata in occasione del primo giorno di quaresima. E’ quindi una ricetta di magro, tipica del periodo pasquale.

Gli ingredienti sono pochi e di origine povera: fagioli e soffritto sono gli accompagnatori delle tagliatelle, rigorosamente all’uovo e fatte in casa, di questo piatto povero. L’origine del termine è da ricercarsi nell’usanza di saltare in padella la pasta fino a che non si formi una crosticina. Questo sarà sicuramente più facile se la riscaldate il giorno dopo, utilizzando una padella bella calda. La pasta avrà infatti assorbito tutti i sapori e diventerà bella croccante. Datemi retta, lasciate da parte il microonde almeno per questa volta.

Pasta arrostita

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
Serves: 2
Cooking Time: 30 minuti

Ingredients

  • 250 g di Tagliatelle all'uovo (meglio se di pasta fresca)
  • 1 vasetto di Fagioli borlotti (peso da cotti)
  • 1/2 Cipolla
  • 1 Carota
  • 1 costa di Sedano
  • 1 cucchiaio di triplo Concentrato di Pomodoro
  • 1/2 bicchiere di Vino Bianco
  • 200 ml di Brodo Vegetale
  • 100 g di formaggio grattugiato
  • 1 cucchiaio di Olio
  • 1 noce di Burro
  • 1 rametto di Rosmarino

Instructions

1

Tritate finemente il sedano, la carota e la cipolla e rosolateli in una padella larga con l'olio e il burro. Sfumate poi con il vino bianco, aggiungete il rosmarino legato, in modo che non perda i rametti, e una volta evaporato l'alcol, unite il concentrato di pomodoro e il brodo. Lasciate cuocere a fuoco basso finché la salsa non si sarà ristretta, quindi regolatela di sale.

2

Nel frattempo preparate le tagliatelle con la mia ricetta veloce (trovate il link nel testo in alto) oppure utilizzate quelle già pronte. Lessatele in abbondante acqua e una volta pronte, scolatele nel sugo.

3

Alzate il fuoco e fatela saltare qualche istante, mantecando con abbondante formaggio grana. Servitela calda, aggiungendo a piacere altro formaggio.

Notes

Provatela il giorno dopo, riscaldata in padella e ve ne innamorerete, apprezzando appieno il significato del termine "rustida".

Potrebbe piacerti anche...

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.