Pasta Fresca/ Primi piatti

Pasta al Cacao con Crema al Pecorino

10 febbraio 2014
pasta al cacao

Se c’è una ricetta strana non posso esimermi dal provarla. La pasta al cacao con crema al pecorino è stata uno dei primi esperimenti, nel vero senso della parola, della mia cucina. Una di quelle ricette che quando decidi di realizzare ha già un piano B, che sia la pizza da asporto o un piatto di pasta al pomodoro.

Come voi, temevo che il sapore del cacao si sarebbe sentito troppo, mentre il connubio con il pecorino è perfetto. È originale anche l’idea di creare una salsa di condimento a base di patate e formaggio, una sorta di purea che va a legare il tutto.

reginette al cacao

Preprare la pasta al cacao è piuttosto semplice, non dovrete fare altro che sostituire una parte della farina con del cacao amaro e poi procedere come siete solito. Io preparo la pasta fresca nel mixer, per velocizzare la ricetta e per regolarmi meglio con le dosi, ma voi potete fare tutto a mano.

Pasta al cacao su crema di pecorino

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
Serves: 2 persone
Prep Time: 15 minuti Cooking Time: 15+5 minuti

Ingredients

  • 175 g Farina 0
  • 25 g Cacao Amaro in Polvere
  • 2 Uova
  • 1 Scalogno
  • 1 Patata
  • 1 bicchiere di Latte
  • 50 g Pecorino
  • Pinoli q.b.
  • Sale e Pepe
  • Olio evo qb

Instructions

1

Preparare la pasta setacciando farina e cacao.

2

Trasferite tutto nella planetaria, unite le uova, un pizzico di sale e con il gancio a spirale cominciate ad impastare fino a che tutti gli ingredienti si saranno amalgamati. Se non disponete della planetaria, mettete la farina sulla spianatoia, datele la caratteristica forma a fontana, rompete al centro le uova con un pizzico di sale e con la forchetta cominciate ad inglobare la farina per poi continuare a lavorare con le mani.

3

A questo punto, sia che abbiate usato la planetaria sia del buon olio di gomito, trasferite il tutto sulla spianatoia e finite di lavorarlo. L'impasto deve essere sodo e senza grumi.

4

Lasciatelo riposare sotto una ciotola di vetro per 30 minuti.

5

Nel mentre dedicatevi alla preparazione del sugo. In una padella mettete l'olio e fate soffriggere lo scalogno tritato finemente, unite quindi la patata sbucciata e tagliata a tocchetti abbastanza piccoli.

6

Rosolate e coprite con il latte.

7

Quando le patate saranno cotte, frullate la salsa, rimettetela sul fuoco e unite il pecorino grattugiato avendo cura di farlo sciogliere senza formare grumi.

8

Riprendete ora l'impasto e stendetelo con l'ausilio della nonna papera (se utilizzate quest'ultima fermatevi al penultimo spessore) e ricavate la forma delle reginette o con la rotella dentellata o con l'apposita trafila della macchinetta. Se dovesse servirvi della farina per stendere la pasta, usate quella di semola rimacinata.

9

Lessate la pasta in acqua bollente salata dove per sicurezza avrete aggiunto un cucchiaio d'olio. Quando sarà pronta unitela al sugo e se necessario diluite con qualche cucchiaio di acqua di cottura.

10

Servite decorando con pinoli tostati.

Potrebbe piacerti anche...

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.