Primi piatti

Gnocchi di Carote

18 Aprile 2020
Gnocchi di carote

Le carote sono uno di quegli ingredienti che ho sempre in frigorifero ma che quando finiscono non so nemmeno io dire di preciso dove le ho utilizzate. È difficile infatti che mi cimenti in una vera e propria ricetta con le carote dato che il loro sapore dolciastro non è proprio nelle mie corde. Oggi però ho voluto osare preparando gli gnocchi di carote senza patate.

Sono molte le ricette che girano sul web e ognuno ha la sua versione: con le uova, con le patate, con il parmigiano, ecc. Io cercavo qualcosa di semplice, una ricetta degli gnocchi di carote senza troppe aggiunte e devo dire di averla trovata. Questi gnocchi di carote senza uova, parmigiano o altro si preparano solamente con carote lesse e farina. Sono pertanto una ricetta vegana, perfetta come primo piatto.

Ovviamente potete condire questi gnocchi senza patate con quello che preferite ma il consiglio è di puntare su condimenti decisi. Qualche esempio?

Via libera anche ai sughi a base di formaggi dal sapore forte, come il gorgonzola e il taleggio. Insomma, sbizzarritevi ma se proprio volete un abbinamento perfetto vi consiglio il pesto di semi di canapa (il link è appena sopra): con il suo sapore agrumato è perfetto per accompagnare le carote.

Gnocchi di carote senza uova
Gnocchi di carote senza uova

Gnocchi di carote

Primi piatti Italiana
Serves: 2 persone
Prep Time: 10 minuti Cooking Time: 25 minuti Total Time: 40 minuti

Gli gnocchi non sono solo uno dei primi piatti vegani più semplici e particolari che possiate preparare. Sono anche un modo diverso di cucinare le carote per dar vita a una ricetta davvero particolare, perfetta per tutta la famiglia.

Ingredients

  • 250 g di Carote sbucciate
  • 125 g di Farina 00
  • Sale q.b.

Instructions

1

Per preparare gli gnocchi di carote cominciate sbucciando le carote e privandole delle estremità.

2

Tagliatele a tocchetti di 3 cm circa e lessatele in abbondante acqua salata per 15 minuti o fino a che la polpa non risulterà tenera se infilzata con una forchetta.

3

Scolatele e lasciatele intiepidire.

4

Con un piccolo robot da cucina, frullatele in modo da ottenere una purea e trasferitela in un ciotola.

5

Unite la farina e impastate fino a ottenere un panetto che non appiccichi più le mani (potrebbe essere necessaria altra farina). Non serve che sia eccessivamente sodo, solo non appiccicoso.

6

Avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare per 30 minuti prima di procedere.

7

Dividete l'impasto in 4 parti e formate dei filoncini di un cm di diametro.

8

Tagliateli a tocchetti di 1,5 cm circa (o della dimensione che gradite) e lessateli in abbondante acqua salata fino a che non verranno a galla.

9

Conditeli a piacere e serviteli caldi.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.