Dolci

Confettura di Ciliegie: semplice, con le Banane e al Cioccolato Bianco

31 Maggio 2014 (Last Updated: 4 Giugno 2020)
Confettura di ciliegie

La Primavera a casa mia è segnata dall’arrivo dei fiori di ciliegio e, qualche settimana dopo, delle ciliegie. Questi dolci frutti, che la mia pianta produce ogni anno in maniera copiosa, sono un vero pendizio da raccogliere: non c’è un modo diverso dall’armarsi di scala e pazienza e cominciare a setacciare i rami. Questo però è solo l’inizio, perché il problema di come conservare le ciliegie arriva subito dopo. Il modo più classico è quello di preparare la confettura di ciliegie, ma potete anche chiamarla marmellata di ciliegie che non me la prendo.

Per prepararla dovrete armarvi della pazienza rimasta per snocciolare uno a uno questi frutti, metterli a macerare e infine cuocerli, passarli e invasettarli. Fortuna che almeno per le marmellate fatte in casa mi evito il passaggio di sterilizzare nuovamente i vasetti perché sfrutto il calore della marmellata per la formazione del sottovuoto.

Avrete quindi capito che preparare la confettura di ciliegie fatta in casa richiede tanto amore, viceversa vi conviene mangiarle così oppure optare per una preparazione più veloce come le ciliegie sciroppate. Se però non temete la fatica, vi consiglio di munirvi di uno snocciolatore (io ho quello che trovate nel link e mi trovo molto bene). In questo modo velocizzerete mi molto la preparazione.

I motivi per cui dovreste scegliere questa ricetta sono pochi ma validi:

  • Poco zucchero: a differenza delle ricette più tradizionali, basteranno 250 g di zucchero per ogni chilogrammo di frutta;
  • Niente pectina: sarà anche naturale ma non mi piace aggiungere contenuti in busta alle mie marmellate fatte in casa.

Vi spiego quindi come ho preparato la confettura di ciliegie nella versione semplice, in due versioni particolari e cosa fare dei nocciolini (non gettateli!) subito dopo la foto.

Marmellata di ciliegie fatta in casa
Marmellata di ciliegie fatta in casa

Confettura di ciliegie

Dolci Conserve
Serves: 4 vasetti medi
Prep Time: 30 minuti Cooking Time: 1 ora Total Time: 1 ora e 30 minuti

La confettura di ciliegie è il modo più classico per conservare le ciliegie. Ecco la mia ricetta per preparare la marmellata fatta in casa, con poco zucchero e senza aggiungere pectina.

Ingredients

  • 1,3 kg di Ciliegie pulite
  • 350 g di Zucchero
  • 1 Limone

Instructions

1

Per prima cosa rimuovete i peduncoli alle ciliegie e togliete i frutti segnati e marci.

2

Lavatele bene nell'acqua per almeno un paio di volte, utilizzando anche del bicarbonato quindi sciacquatele.

3

Con l'aiuto del denocciolatole, rimuovete i noccioli delle ciliegie e trasferitele in una ciotola capiente.

4

Unite lo zucchero e il succo del limone, mescolate e coprite con della pellicola.

5

Trasferite in frigorifero per tutta la notte.

6

Il giorno seguente trasferite in una pentola la frutta con tutto il succo rilasciato e iniziate la cottura della marmellata. I primi 10-15 minuti non perdetela d'occhio perché sarà necessario rimuovere con una schiumarola la schiuma che si forma in superficie.

7

Cuocete la confettura di ciliegie per circa 50 minuti quindi a piacere potete frullarla con il mixer a immersione o passarla con il passaverdure. Io ho preferito quest'ultima modalità perché sebbene più lunga mi ha permesso di verificare che non ci fossero residui di nocciolini.

8

Rimettete sul fuoco e fatela addensare. Io vedo a occhio quando è pronta ma per sicurezza potete fare la prova del piattino: fatene colare qualche goccia su un piatto freddo da frigorifero, inclinatelo e assicuratevi che smetta di colare dopo pochi istanti.

9

Distribuite la marmellata nei vasetti sterilizzati*, chiudete e capovolgete immediatamente.

10

Lasciateli raffreddare a testa in giù quindi verificate che si sia formato il sottovuoto: girate il vasetto, premete il tappo e se non sentirete il click-clack la marmellata è pronta. In caso contrario potete farli bollire coperti d'acqua per 30 minuti e lasciarli raffreddare nella stessa acqua.

11

Conservate la marmellata in un luogo fresco e asciutto, al riparo dalla luce.

Notes

*come potete vedere ho ricoperto il bordo dei vasetti con della carta stagnola così da mantenerli ben puliti. È fondamentale infatti che il bordo sia pulito quando andrete a chiudere il vasetto o si formeranno delle muffe.

Marmellata di ciliegie fatta in casa
Marmellata di ciliegie fatta in casa

Dieci chili di ciliegie dopo probabilmente come me vi renderete conto che tutta quella marmellata di ciliegie potrebbe anche stufarvi. Ecco perché ho trovato due nuovi modi di prepararla, arricchendola una volta con della banana e una con del cioccolato bianco.

Confettura di Ciliegie e Banane

Si prepara semplicemente aggiungendo alle ciliegie una banana matura. Ecco le proporzioni:

  • 1 kg di ciligie
  • 2 banane mature
  • 1 limone
  • 250 g di zucchero

Il procedimento è analogo al precedente ma vi consiglio di aggiungere la banana solo dopo la face di macerazione, direttamente in pentola. Io ho fatto così ed è venuta perfetta!

Confettura di ciliegie e cioccolato bianco

Anche in questo caso la preparazione è analoga alla marmellata di ciliegie. A cottura ultimata aggiungete il cioccolato bianco tritato grossolanamente al coltello, lo fate sciogliere e distribuite nei vasetti. Ecco le proporzioni per la marmellata di ciliegie e cioccolato bianco:

  • 1 kg di cicliegie
  • 100 g di cioccolato bianco
  • 250 g di zucchero
  • 1 limone
Confettura ciliegie e banane e ciliegie e cioccolato bianco
Confettura ciliegie e banane e ciliegie e cioccolato bianco

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.