Dolci

Zeppole di san Giuseppe per la festa del papà

zeppole

Le zeppole di san Giuseppe sono un dolce tipico della festa del papà. La loro origine è molto antica, risale ai tempi di Gesù, e si narra che Giuseppe fu costretto a vedere frittelle per mantenere la famiglia in terra straniera.

Vengono preparate in tutta Italia, ma la ricetta varia da zona a zona. Il punti saldi di questa preparazione sono la frittura del dolce e la crema a guarnire. Insomma, non un dolce leggerissimo, ma una volta all’anno per festeggiare il papà, si devono preparare.

zeppoleZeppole di san Giuseppe

Ingredienti per circa 8 pezzi:

  • 3 Uova
  • 70 g di Burro
  • la scorza di un Limone
  • 250 ml di Acqua
  • 40 g di Zucchero
  • 150 g di Farina
  • 1 pizzico di Sale
  • Crema pasticcera (qui la ricetta)
  • Amarene 8

Procedimento:

In un padellino dal fondo spesso sciogliete il burro nell’acqua e, non appena avrà raggiunto il bollore, toglietelo dal fuoco e unite la farina setacciata.

Rimettete sul fuoco e mescolate, all’inizio con la frusta poi con un cucchiaio di legno, finchè si sarà formata una sorta di palla. Continuate a mischiare energicamente finchè sul fondo del pentolino non si sarà formata una patina biancastra (ci vorranno circa 10 minuti).

Togliete dal fuoco e aggiungete lo zucchero. Trasferite il composto in una planetaria con il gancio a foglia (se non ce l’avete potete utilizzare lo sbattitore) e azionatela a bassa velocità per far raffreddare l’impasto.

Unite la scorza del limone e le uova, una alla volta, avendo cura di aggiungerne un’altra solo quando quella prima sarà stata assorbita.

Dovrete ottenere un composto liscio ed omogeneo che se fatto colare formi un nastro. Trasferitelo nella tasca da pasticcere con la bocchetta a stella e dressate l’impasto su dei quadrati 10×10 cm di carta forno. Dovete formare un tondo di 8 cm partendo dal centro e disegnando una spirale, poi fare un altro giro solo all’esterno in modo da ricreare una sorta di tazza. E’ più difficile da spiegare che da fare!

Scaldate l’olio a 160-170°C e cuocete le zeppole massimo due alla volta immergendole con la carta forno che si staccherà poco dopo. Lasciatele cuocere, girando spesso, finchè saranno dorate, quindi scolatele con una schiumarola, passatele su un foglio di carta da cucina e farcitele con la crema pasticcera. A piacere decorate con un’amarena e una spolverata di zucchero a velo.

Seguimi sulla mia pagina Facebook per essere sempre aggiornato sulle ultime ricette!

Il Cucchiaio Verde

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi