Antipasti

Taralli alla Pizzaiola, croccanti e profumati

taralli alla pizzaiola

Tutti voi conoscete i taralli e li avete assaggiati almeno una volta nella vita. Magari non li avete mai acquistati, ma alle fiere gastronomiche e non, c’è sempre una bancarella che li vende e li fa assaggiare ai passanti, certi che una volta provati ne avreste comprato un sacchettino.

Beh questo succede alle persone normali. Io quando vedo qualche cosa alle fiere gastronomiche, la prima cosa che faccio e segnarmi il nome di ciò che vedo (nel caso dei taralli è del tutto superfluo), la seconda è cercare la ricetta e, infine, penso a come poterla rifare a casa. Certo, anch’io li assaggio, ma giusto per avere un metro di paragone quando li andrò a preparare!

Quando ho deciso di realizzare i taralli alla pizzaiola, avevo bene in testa il gusto che desideravo ottenere: quello della mia adorata pizza, quindi ho deciso di sostituire parzialmente un ingrediente caratteristico, il vino, con la passata di pomodoro e aggiungere un pizzico di origano. Bingo! Il gusto dei taralli alla pizzaiola è davvero formidabile, provare per credere!

Un’altra idea originale per realizzare dei taralli diversi dagli originali, è inserire nell’impasto le cime di rapa. Un tarallo più pugliese di così sarà difficile da ottenere!

Taralli alla Pizzaiola

Stampa ricetta
Porzioni: 50 pezzi Tempo di preparazione: 20 minuti Tempo di cottura: 20 minuti

Ingredienti

  • 250 g di Farina 00
  • 60 gr di Olio Evo
  • 50ml di Vino Bianco secco
  • 50 ml di Passata di Pomodoro Pomì
  • 1 cucchiaio di Concentrato di Pomodoro
  • 5 g di Sale
  • 1 cucchiaino di Origano secco

Procedimento

1

A mano: Mettete in una ciotola la farina, il sale, l'olio e iniziate a mischiare.

2

Unite poi il vino mischiato con la passata di pomodoro e il concentrato di pomodoro.

3

Unite anche l'origano.

4

Iniziate ad impastare e, quando avrete ottenuto un panetto, trasferitevi su una spianatoia e impastate per 20 minuti fino a che non sarà liscio e compatto.

5

Avvolgetelo nella pellicola e ponetelo a riposare per un'ora.

6

In planetaria: Mettete nella ciotola della planetaria la farina e il sale.

7

Azionatela con il gancio a spirale montato e versate l'olio e, infine, il vino mischiato con la passata di pomodoro e il concentrato. In ultimo aggiungete l'origano.

8

Lasciate impastare per una decina di minuti fino ad ottenere un panetto liscio e compatto.

9

Avvolgetelo nella pellicola e fatelo riposare in un luogo fresco per un'ora.

10

A questo punto i procedimenti si uniscono. Prelevate dal panetto dei pezzetti di impasto e formate dei salamini di diametro 1 cm e lunghezza 8 cm.

11

Chiudeteli ad anellino premendo bene. Procedete così fino a terminare l'impasto.

12

Mettete a bollire una capiente pentola di acqua e tuffateci i taralli, una decina alla volta, scolandoli quando vengono a galla e adagiandoli su un canovaccio pulito.

13

Cuoceteli in forno già caldo a 200°C per 25 minuti o fino a che non saranno dorati.

Potrebbe piacerti anche...

32 Commenti

  • Rispondi
    I Sapori di Ethra
    1 febbraio 2016 at 14:58

    buoniiii

  • Rispondi
    angela
    1 febbraio 2016 at 15:51

    Sfiziosi!

  • Rispondi
    Annamaria
    1 febbraio 2016 at 15:58

    Non ho mai fatto i taralli salati, né assaggiati. Mi sa questa è la volta buona per provare con la tua ricetta. Grazie per i consigli!

  • Rispondi
    Paola D'Ambrosio
    1 febbraio 2016 at 17:55

    Che buoni, io adoro i taralli, grazie per la ricetta!!!

  • Rispondi
    Eleonora Fenu
    1 febbraio 2016 at 18:40

    Beh si ammetto di essere tra le persone che acquistano i taralli, gli adoro! Utilissimo assaggiare alle fiere per avere un metro di paragone! Mi segno la ricetta perché ammetto che mi ispirano tanto! Speriamo di riuscire a realizzarlo anche se non tanto buoni e tanto bello come i tuoi!

  • Rispondi
    lacucinasottosopra
    1 febbraio 2016 at 19:27

    Hanno un aspetto golosissimo! Li proverò!

  • Rispondi
    Alessia PolverediSogni
    1 febbraio 2016 at 19:47

    non ho mai provato a fare i taralli in casa e vorrei provare a farli credo che seguirò questa ricetta. grazie

  • Rispondi
    Franca Matta
    1 febbraio 2016 at 21:31

    Sai che io gli acquisto sempre pronti al supermercato? non ho mai pensato di farli a casa..dovrei provare!

  • Rispondi
    Ester Pinna
    1 febbraio 2016 at 22:38

    Mi sono segnata la ricetta, questa settimana li preparo..ho un sacco di ospiti per cena e voglio stupirli.. ti farò sapere come escono!

  • Rispondi
    piattiprontiinunattimo
    2 febbraio 2016 at 0:10

    Una ricetta perfetta ed una descrizione molto dettagliata e precisa…complimenti

  • Rispondi
    marianna aria fritta
    2 febbraio 2016 at 0:18

    troppo forti!

  • Rispondi
    La cucina del cuore
    2 febbraio 2016 at 0:18

    il mio gusto preferito! segno 😉

  • Rispondi
    laura
    2 febbraio 2016 at 8:26

    Ecco la mia ricetta preferita!! io li adoro!!!

  • Rispondi
    frittomistoblog
    2 febbraio 2016 at 8:50

    adoro i taralli. proverò la tua versione!

  • Rispondi
    Monica
    2 febbraio 2016 at 9:12

    Che sfizio, perfetti per un apericena

  • Rispondi
    marilù
    2 febbraio 2016 at 10:21

    Ho letto la ricetta, ben dettagliata devo dire… Domenica ho a pranzo genitori e suoceri quindi li farò e li metterò nella cesta del pane 🙂

    • Rispondi
      gironedeigolosivegstyle
      2 febbraio 2016 at 11:31

      Se proprio li vuoi stupire puoi provare anche quelli alle cime di rapa che trovi poco prima! Puoi dividere l’impasto e farli entrambi!

  • Rispondi
    Maria la Torre
    2 febbraio 2016 at 10:26

    Mi segno subito la ricetta mi piacerebbe provarli grazie per averla condivisa.

  • Rispondi
    sandra
    2 febbraio 2016 at 12:14

    Molto gustosi!!!!

  • Rispondi
    vittoria alimenti
    2 febbraio 2016 at 14:55

    Bellissima idea chisa che sapore e profumo sfizioso !!

  • Rispondi
    Paola
    2 febbraio 2016 at 15:10

    Sai che i taralli li faccio sempre, ma alla pizzaiola mai fatti! Grazie per l’idea!

  • Rispondi
    francesca
    2 febbraio 2016 at 15:23

    Molto sfiziosi …brava!

  • Rispondi
    Cinzia
    2 febbraio 2016 at 19:27

    Sfiziosissimi, mi piacciono i taralli, proverò la tua ricetta

  • Rispondi
    Pentoladoro
    2 febbraio 2016 at 20:27

    Devono essere proprio deliziosi! Li proverò…

  • Rispondi
    maddj
    2 febbraio 2016 at 22:26

    Devono essere davvero strepitosi!

  • Rispondi
    la cucina di katy
    2 febbraio 2016 at 22:33

    Buoni!!!!

  • Rispondi
    Lo scrigno del buongusto
    3 febbraio 2016 at 16:24

    Hanno davvero un bell’aspetto !

  • Rispondi
    Luana
    3 febbraio 2016 at 19:08

    Wow buonissimi! Mi segno la ricetta perchè li farò sicuramente!

  • Rispondi
    Aurora
    3 febbraio 2016 at 20:23

    Belliii

  • Rispondi
    veronica
    3 febbraio 2016 at 21:16

    deliziosi 😛

  • Rispondi
    le ricette di clelia
    7 febbraio 2016 at 0:24

    Da fare assolutamente ,che buoni

  • Rispondi

    Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi