Pasta Fresca/ Primi piatti

Tagliatelle con Farina di Castagne, un classico rivisitato

tagliatelle con farina di castagne

Mi piace preparare la pasta fresca, anche se non amo particolarmente sporcarmi le mani. Tuttavia credo che le tagliatelle con farina di castagne valgano la fatica. Sono profumate e si sposano benissimo con un sugo ai funghi, bianco o rosso. La preparazione è piuttosto semplice, come sempre potete farle a mano, con la classica farina a fontana, oppure nel mixer. Di recente un’amica mi ha assicurato che fatta a mano ha tutto un altro sapore, quindi vi consiglio, almeno una volta, di provare.

Questa volta le ho preparate con un impasto di farina e acqua, senza uova, per renderle più leggere. Sono quindi adatte a tutti, intolleranti e non, vegani e non, e si prestano molto bene ad essere essiccate. Vi consiglio di condirle con un sugo alla boscaiola. Per avere un piatto più goloso sostituite la salsa di pomodoro con della panna, magari vegetale. Avrete un piatto fantastico per il pranzo della domenica.

Tagliatelle con Farina di Castagne

Stampa ricetta
Porzioni: 2 Tempo di preparazione: 30 minuti

Ingredienti

  • 150 g di Farina 00
  • 50 g di Farina di castagne
  • 1 cucchiaio di Olio
  • Acqua qb (circa 50 ml)
  • Semola per la spianatoia

Procedimento

1

Potete lavorare sulla spianatoia, formando una fontana con la farina, oppure se siete alle prime armi potete metterle in una ciotola. In questo modo non rischiate di sporcare tutta la cucina. L'alternativa è usare il mio amato mixer, con lui è impossibile fallire!

2

A ogni modo, miscelate le due farine, aggiungete l'olio quindi l'acqua, poco alla volta, mescolando dapprima con un cucchiaio e poi con le mani.

3

Impastate fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo.

4

Avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare per almeno 30 minuti. Questo serve a sviluppare il glutine e a tirare più facilmente la pasta.

5

Dividete l'impasto in piccole parti e tiratele con la macchina per la pasta cominciando dallo spessore maggiore e stringendo via via. Lasciate riposare ancora l'impasto, l'ideale sarebbe un paio di ore, ma spesso la cuocio immediatamente. La pasta cuoce velocemente, 5 minuti saranno sufficienti.

 

Potrebbe piacerti anche...

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.