Pane, pizza, torte salate

Spighette di Grano Saraceno e Timo di Sara Papa

Spighette di Grano Saraceno

Finalmente sono riuscita a realizzare una ricetta del libro di Sara Papa “Pane, Dolci e Fantasia”!!! E’ stato un vero calvario se considerate che il libro mi è stato regalato due natali fa! Prima ho cercato le farine Petra, acquistate a Golosaria a prezzo d’oro, poi ho cercato il Germe di Grano (trovato in un supermercato di prodotti bio) e infine, questa mattina, tutta contenta, comincio a pesare gli ingredienti e cosa scopro??? Non ha messo le dosi di acqua.
Siccome è la seconda volta che faccio il pane nel forno e la prima volta non è andata un granchè, ho cominciato una ricerca disperata nel web finchè ho trovato un povero tapino che ha fatto la ricetta e ha scritto quanta acqua ha usato.

Il risultato lo lascio giudicare, almeno visivamente, a voi.

Spighette di Grano Saraceno e Timo

Ingredienti:

  • 550g di Farina Petra 1 o Farina 1
  • 150g di Farina di Grano Saraceno
  • 355g di Acqua tiepida
  • 20g di Lievito di Birra Compresso
  • 10g di Miele
  • 1 cucchiaio di Timo (fresco o secco)
  • 14g di Sale
  • 30g di Germe di Grano

Procedimento:

Oggi volevo fare le cose come si deve e mi sono detta: “ok, impastiamo a mano”. Pessima scelta. L’impasto viene alquanto duro e la farina di grano saraceno ha un modo strano di assorbire l’acqua. Il risultato è che ho dovuto lavare una ciotola in più, quindi la prossima volta PLANETARIA direttamente.

Intendiamoci, non è impossibile farlo a mano, ma perchè faticare inutilmente?

Prendete la vostra ciotola, mettete le farine (io lo ho setacciate per sicurezza), unite il lievito sbriciolato, il miele, il timo e il germe di grano. Azionate l’impastatrice con il gancio a spirale e poco alla volta aggiungete l’acqua. Quando sarà quasi totalmente impastato unite il sale. Io l’ho impastato per circa 4 minuti a velocità medio bassa.

Lasciatelo lievitare per due ore nella ciotola infarinata e coperta da uno strofinaccio. Trascorso questo tempo, dividete l’impasto in tre parti e ricavate dei filoncini aventi diametro di 2 cm abbondanti. Prendete le forbici e fate dei tagli in diagonale nell’impasto senza arrivare fino in fondo, come in foto 2.

Spostate i pezzetti alternativamente a destra e a sinistra come in foto 3. Vi consiglio di fare i tagli con il salsicciotto già appoggiato sulla carta forno o direttamente sulla teglia perchè altrimenti poi farete fatica a spostarli senza deformarli.

Lasciate lievitare ancora per 30 minuti quindi infornate 30 minuti a 180°C mettendo in forno una bacinella con dell’acqua. A me sono venuti un po’ duri, ma ho paura che riducendo i tempi non si cuociano in modo adeguato. Poi ogni forno è diverso, regolatevi. spighette di grano saraceno

Seguimi sulla mia pagina Facebook per essere sempre aggiornato sulle ultime ricette!

Il Cucchiaio Verde

Potrebbe piacerti anche...

Non ci sono commenti

Rispondi

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi