Primi piatti

Scrigno di Venere, un primo piatto sontuoso

scrigno di venere

Ho sentito parlare dello scrigno di Venere per la prima volta durante una puntata di Masterchef. La prova era alquanto complessa poiché ai concorrenti è stato richiesto di preparare la pasta briseé, i sugo, i tortellini e il relativo ripieno, la besciamella,  tutto, se non vado errando, in tre ore. Se siete particolarmente volenterosi potete farlo anche voi, io a dirla tutta, ho acquistato i tortellini già fatti.

Se ancora vi state chiedendo cos’è lo scrigno di Venere, ve lo spiego subito. Un guscio esterno di pasta briseè racchiude un ripieno di tortellini conditi con un ricco sugo e besciamella. Il tutto va ripassato in forno e servito caldo. E’ un primo piatto ricco e completo, ideale per le feste e per tutte quelle occasioni in cui volete coccolare i vostri ospiti.

Prepariamolo insieme, ma sentitevi liberi di accorciarne la preparazione acquistando già pronti alcuni degli ingredienti necessari.

scrigno di venere

Ingredienti per lo Scrigno di Venere:

  • 350 g di Tortellini (io ricotta e spinaci)
  • 1 rotolo di Pasta briseè oppure preparatela con questa ricetta
  • 200 ml di Besciamella
  • 100 g di Formaggio grattugiato

per il sugo:

  • 200 g di Macinato di Soia
  • 150 ml di Salsa di pomodoro
  • 1/2 bicchiere di Vino Bianco
  • 1 cucchiaio di misto per soffritto
  • 1 cucchiaio di Olio
  • 100 g di Piselli surgelati (facoltativi)

Procedimento:

Se decidete di preparare da voi sia la besciamella che la pasta briseè, vi consiglio di cominciare con queste due preparazioni perché la prima si dovrà raffreddare e la seconda avrà bisogno di riposare in frigorifero.

Nel frattempo preparate il sugo. In una padella scaldate un filo di olio e fate rosolare il soffritto. Io lo preparo in abbondanza una volta ogni tanto tritando una discreta quantità di sedano, carota e cipolla e congelando il tutto. In questo modo non dovrete acquistarlo e ogni volta che vi servirà lo troverete a disposizione.

Aggiungete poi il macinato di soia (in alternativa potete usare la soia granulare, sbollentandola prima come indicato sulla confezione), sfumate con il vino quindi aggiungete la salsa di pomodoro. Se decidete di aggiungere anche i pisellini, fatelo in questo momento. Lasciate cuocere per circa 15 minuti, quindi regolate di sale e pepe e lasciatelo raffreddare.

Cuocete i tortellini in abbondante acqua salata, quindi scolateli e conditeli con il sugo, la besciamella e abbondante grana.

Rivestite una teglia a cerniera da 22 cm con la pasta briseè e riempitala con i tortellini. Richiudete i bordi e infornate a 180°C per 30/35 minuti. Lasciatela intiepidire quindi servitela.

Se volete rendere tutto più grazioso, potete rivestire la teglia rimuovendo con una rotellina la pasta in eccesso. Con un altro disco di pasta, ricavate un coperchio su misura e cuocetelo a parte, magari creando qualche fiorellino con la pasta in eccesso.

Seguimi sulla mia pagina Facebook per essere sempre aggiornato sulle ultime ricette!

Il Cucchiaio Verde

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi