Antipasti

Salsa Rubra o Bagnetto Rosso

salsa rubra

Sfogliando un libro sulle conserve di frutta e verdura, nella sezione dedicata ai pomodori, ho trovato la ricetta della salsa rubra, di cui avevo già sentito parlare, ma della quale non conoscevo la preparazione.

Così dopo un’ora trascorsa nel web e tra i miei vari libri di cucina, ho scoperto che la salsa rubra è la sorella italiana del ketchup, alla quale è stato aggiunto il peperone. All’epoca del regime fascista, venne indetto un concorso per trovare al Tomato Ketchup un nome italiano in modo da non contrariare Mussolini. Arrivarono in finale Rubra e Vesuvio, ma sapete già come andò a finire.

salsa rubra

E’ una salsa davvero semplice da preparare, ideale da gustare con le uova, sui crostini o con i tomini piemontesi.

A proposito di piemonte, questa salsa è anche nota come bagnetto rosso, servita solitamente assieme al bagnetto verde.

salsa rubra bagnetto rosso

Salsa rubra (o bagnetto rosso)

Stampa ricetta
Porzioni: 3 vasetti da 125 ml Tempo di preparazione: 20 minuti Tempo di cottura: 2 ore

Ingredienti

  • 8 Pomodori
  • 1/2 Peperone
  • 1 Carota
  • 1 gambo di Sedano
  • 1 Cipolla
  • 1 cucchiaino di Zucchero
  • 4 cucchiai di Olio Evo
  • 1/2 bicchiere di Aceto
  • Peperoncino
  • Basilico in foglie

Procedimento

1

Sbollentate i pomodori, dopo averli accuratamente lavati, per un minuto quindi scolateli con l'aiuto di una schiumarola. Lasciateli intiepidire e con l'aiuto di un coltello spelucchino privateli della pelle.

2

Tritate grossolanamente la carota e il sedano, affettate la cipolla. Metteteli in un tegame dal fondo spesso con l'olio e lasciate insaporire 5 minuti.

3

Unite i pomodori dopo averli tagliati a cubetti, mescolate, tagliate i peperoni a tocchetti e unite anche loro.

4

Sfumate con l'aceto, aggiungete lo zucchero, il peperoncino e cuocete per circa un'ora. In ultimo regolare di sale e frullare la salsa fino ad ottenere una crema. Se troppo liquida rimettetela sul fuoco, se troppo densa allungatela con un filo di olio.

5

Servitela con le uova sode, con i tomini (ho provato ed è deliziosa) o sui crostini.

Note

Potete metterla in vasetti sterilizzati con chiusura ermetica, bollirli per 20 minuti e lasciarli raffreddare nell'acqua per conservare questa deliziosa salsa per l'inverno. 

Potrebbe piacerti anche...

2 Comments

  • Reply
    tomatis Anna
    11 gennaio 2017 at 10:54

    Voglio provare con i miei prodotti dell’orto rigorosamente bio.grazie

    • Reply
      admin
      11 gennaio 2017 at 11:02

      Grazie a te! Fammi sapere poi come è venuta!

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.