Primi piatti/ Ricette senza glutine

Risotto con fiori di robinia, pepe rosa e caprino

risotto con fiori di robinia

Ieri mattina, dorante una passeggiata in campagna, sono incappata in una grande pianta di robinia, anche detta pseudo acacia. I fiori di questa pianta sono davvero profumati così mi sono chiesta se fosse possibile preparare un risotto con fiori di robinia. Nel dubbio ne ho raccolto un rametto che ho messo in acqua non appena giunta a casa. Mi sono poi documentata sul web e ho scoperto che oltre essere commestibili, questi fiori si prestano benissimo per la preparazione di svariate ricette. Prima tra tutte le frittelle di fiori di robinia che mi sono ripromessa di provare al più presto.

La sera quindi mi sono messa al lavoro e ho preparato l’ennesimo risotto. Nonostante la mia avversione nel preparali, ultimamente li preparo spesso. Ho pensato a quale profumo potesse stare bene con quello delicato dei fiori di robinia e ho ripiegato sul pepe rosa. Devo dire che questa bacca mi ha piacevolmente conquistato. Era tempo che la tenevo in dispensa, ma è stato solo con il risotto alle fragole che ne ho capito le potenzialità. Come sempre, a cottura ultimata, ho mantecato il risotto. Ho utilizzato del caprino, ma se non vi piace questo sapore potete utilizzare della robiola, della philadelphia oppure una semplice noce di burro e del formaggio grattugiato.

risotto con fiori di robinia

Ingredienti per 2 persone:

  • 150 g di Riso per risotto
  • 2 manciate di Fiori di Robinia freschi
  • 1 cucchiaino di Pepe Rosa
  • 50 g di Caprino (o un altro formaggio morbido come la robiola o il philadelphia)
  • 1 Scalogno
  • 1 noce di Burro e 1 cucchiaio di Olio
  • 1/2 bicchiere di Vino Bianco
  • 0,5 l di Brodo Vegetale

robinia

Come preparare il risotto con fiori di Robinia

Come già detto in altre occasioni, io per la preparazione del risotto utilizzo una pentola di terracotta perché trovo che conduca meglio il calore e dia al risotto un sapore unico.

Come prima cosa tritate finemente lo scalogno e rosolatelo in una pentola con il burro e l’olio. Se necessario aggiungete un cucchiaio di acqua. Unite poi il riso e tostatelo per un paio di minuti. Sfumate con il vino bianco e quando l’alcool sarà evaporato (ve ne accorgerete annusando), aggiungete il brodo bollente fino a coprire a filo il riso.

Iniziate la cottura, lasciando sobbollire leggermente il tutto. Aggiungete altro brodo solo quando il riso sarà quasi completamente asciutto.

Quando mancano un paio di minuti al termine della cottura, aggiungete il pepe rosa pestato con un pizzico di sale e i fiori di robinia. Vi consiglio di non lavarli o perderanno il loro profumo caratteristico. Terminate la cottura e, fuori dal fuoco, mantecate il risotto con fiori di robinia con il formaggio caprino.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi