Primi piatti/ Ricette senza glutine

Risotto alle fragole profumato al pepe rosa

risotto alle fragole

Sarà anche un classico, sarà anche un po’ kitsch, ma il risotto alle fragole ha un suo perché. Non mi ero mai arrischiata a prepararlo, forse perché temevo che risultasse troppo dolce, ma quando ho acquistato le fragole l’ultima volta erano talmente buone che mi sono decisa. Per dargli un tocco di sapore in più ho aggiunto del pepe rosa pestato. Una vera chicca che darà al vostro risotto con le fragole un profumo favoloso.

Io ho deciso di mantecare a cottura ultimata con un caprino per dare un tocco di sapore in più, ma devo dire che non è indispensabile. Era davvero buono anche senza. Vediamo insieme come preparare questo bellissimo risotto. Una ricetta primaverile che vi farà fare bella figura con tutti.

risotto alle fragole

Ingredienti per 2 persone:

  • 150 g di Riso per risotti (io ho utilizzato il riso Acquerello)
  • 200 g di Fragole Mature
  • 50 g di Caprino
  • 1 Scalogno
  • 1 noce di Burro
  • 1/2 bicchiere di Vino Bianco
  • 0,5 l di Brodo Vegetale
  • 1 cucchiaino di Pepe Rosa
  • Sale

Come preparare il risotto alle fragole

Come già detto in altre ricette di risotti, io preferisco utilizzare una pentola in ceramica. A differenza delle pentole tradizionali, conduce il calore in modo uniforme e graduale portando a cottura le pietanze senza alterarne il gusto.

Sciogliete il burro in una pentola e unite lo scalogno tritato finemente. Fate rosolare finché sarà tenero, aggiungendo se necessario un cucchiaio di acqua.

Aggiungete poi il riso e tostatelo per un paio di minuti. Sfumate quindi con il vino bianco e, una volta evaporato l’alcool, aggiungete le fragole lavate e tagliate a tocchetti. Non è necessario frullarle perchè in cottura tenderanno naturalmente a disfarsi.

Coprite il riso a filo con il brodo bollente e iniziate la cottura. Il tutto dovrà sobbollire piano. Aggiungete brodo solo quando il riso tenderà ad asciugarsi. A cottura quasi ultimata aggiungete il pepe rosa pestato con un pizzico di sale. Se non avete un mortaio, potete utilizzare un pesta carne mettendo il pepe tra due pezzetti di carta forno. Il riso cuocerà in circa 15-20 minuti. Potete decidere se tenerlo cremoso, all’onda, oppure se farlo asciugare un po’ di più.

A cottura ultimata togliete la padella dal fuoco e unite il caprino. Mescolate velocemente e distribuite nei piatti. A piacere potete aggiungere in mantecatura anche un paio di cucchiai di formaggio grattugiato.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi