Primi piatti

Risotto al Kiwi con formaggio Piccantino

risotto al kiwi

Il risotto al kiwi è un primo piatto dal gusto singolare che sicuramente vi stupirà. Io stessa, quando decisi di prepararlo, mi stupii della mia temerarietà, ma devo dire che il risultato mi ha piacevolmente colpito.

L’idea di mantecarlo con il formaggio Piccantino del Caseificio Tomasoni è stata oltremodo azzeccata: il gusto leggermente piccante e sapido del formaggio, si sposa benissimo con quello dolce-aspro del kiwi creando un piatto perfettamente bilanciato.

risotto al kiwi

Risotto al Kiwi

Ingredienti per due persone:

  • 1/2 Cipolla tritata fine
  • 1/2 bicchiere di Vino Bianco secco
  • 5 pugni di Riso per Risotti
  • 1 Kiwi Maturo
  • 50 gr di Grana grattugiato
  • 100 gr di Formaggio Piccantino del Caseificio Tomasoni
  • 1 l di Brodo Vegetale
  • 1 noce di Burro

Procedimento:

Come prima cosa rosolate per qualche minuto la cipolla nel burro finchè non risulterà tenera. Se necessario potete aggiungere un cucchiaio di brodo. Tagliate il kiwi a cubetti, unitelo alla cipolla e lasciatelo insaporire qualche minuto, quindi aggiungete il riso e lasciatelo tostare. Alzate la fiamma e sfumate con il vino bianco. Quando il vapore esalato dalla pentola non odorerà più di alcool, potete iniziare la cottura aggiungendo il brodo fino a coprire a velo il riso. Portate a bollore, quindi abbassate la fiamma e proseguite la cottura per 15-20 minuti unendo il brodo un mestolo alla volta. Mi raccomando, è importante che il brodo sia sempre bollente quando viene aggiunto al riso in modo che non ne blocchi la cottura.

A cottura ultimata, spegnete il fuoco e mantecate con il grana e il formaggio Piccantino grattugiato grosso. Quando tutti i formaggi si saranno sciolti, impiattate e, a piacere, decorate con una fettina di kiwi e una macinata di pepe nero.

Ricetta realizzata in collaborazione con Caseificio Tomasoni

logonew

 

Seguimi sulla mia pagina Facebook per essere sempre aggiornato sulle ultime ricette!
Il Cucchiaio Verde

 

Potrebbe piacerti anche...

Non ci sono commenti

Rispondi

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi