Blog/ Cucina Giapponese/ Ricette dal Mondo

Riso per sushi: come cuocerlo

riso per sushi

Il riso per sushi è un riso particolare, dal chicco corto, utilizzato per preparare questi deliziosi bocconcini tipici della cucina giapponese.

Cuocere il riso per sushi non è affatto difficile, ma bisogna eseguire con attenzione alcuni passaggi per essere certi dell’ottima riuscita del piatto.

riso per sushi

Riso per sushi.

Il riso per sushi è un particolare tipo di riso a chicco corto detto Kome, coltivato in Giappone. Data la recente diffusione di questo piatto anche in Italia, è possibile reperirlo in molti supermercati, nel reparto dei cibi etnici. Qual’ora non doveste trovarlo, potete optare per un riso Roma.

La particolarità del riso per sushi è quella di essere particolarmente colloso, ricco di amidi così da poter essere facilmente maneggiato per creare dei deliziosi bocconcini che una volta lavorati, mantengano la forma.

Come preparare il riso per sushi.

  1. Sciacquate il riso, strofinando i chicchi tra loro con le mani, sotto acqua corrente per almeno 5 minuti finchè l’acqua non sarà chiara. Questa operazione serve a far perdere al riso l’amido in eccesso.
  2. Trasferitelo in una casseruola e copritelo con almeno due dita di acqua (per 400 g di riso occorrono 600 ml di acqua).
  3. Coprite la pentola con un coperchio (meglio trasparente) e portate a bollore.
  4. Abbassate la fiamma e lasciate cuocere finchè tutta l’acqua non si sarà assorbita (ci vorranno circa 15 minuti). Mi raccomando non aprite mai il coperchio e non mescolate.
  5. Una volto cotto, spegnete e lasciate riposare almeno 10 minuti prima di condirlo.
  6. Preparate il condimento scaldando l’aceto (10 cucchiai) e facendoci sciogliere lo zucchero (5 cucchiai) e il sale (1 cucchiaino).
  7. Condite il riso con la miscela ottenuta mescolando delicatamente con un cucchiaio di legno (non utilizzate oggetti metallici).
  8. Potete preparare il riso anche il giorno prima.

Come potete notare, preparare il riso per sushi è davvero semplice, richiede solo alcune attenzioni.

Versione dolce.

Procedete come indicato sopra, fermandovi però al punto 5. Inoltre potete aggiungere 2 cucchiai di latte di cocco e un cucchiaio di zucchero all’acqua che utilizzate per cuocere il riso così da aromatizzarlo. Nessuno vi vieta però di aggiungere altri aromi a vostro piacere, come scorza di limone, essenza di fiori di arancio o vaniglia.

Ricette.

Oltre al classico sushi, ci sono alcune originali preparazioni che ho provato per voi: i nighiri, il frushi e i “nergiri”. Cliccate l’immagine per scoprire le ricette!

riso per sushi

Seguimi sulla mia pagina Facebook per essere sempre aggiornato sulle ultime ricette!

Il Cucchiaio Verde

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    Frushi, ovvero il sushi alla frutta - Il Cucchiaio Verde
    1 ottobre 2016 at 7:01

    […] il riso per sushi seguendo la guida che ho scritto per voi qui e seguendo le dritte che vi ho dato per realizzare la versione […]

  • Reply
    Frushi, ovvero il sushi alla frutta | Ricetta ed ingredienti dei Foodblogger italiani
    2 ottobre 2016 at 2:27

    […] il riso per sushi seguendo la guida che ho scritto per voi qui e seguendo le dritte che vi ho dato per realizzare la versione […]

  • Leave a Reply

    Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi