Contorni/ Ricette Base/ Ricette Vegane/ Secondi Piatti e Contorni

Polenta, il piatto della domenica

Oggi la polenta è considerata un piatto della festa, magari accompagnata da un ottimo spezzatino oppure con un gorgonzola buonissimo sciolto nel mezzo. Anni fa, nel nord Italia, era considerata il pane dei poveri.

Certo, per molti la polenta non è nulla di che. Per me è ottima. Certo non sto parlando di polenta precotta pronta in 15 minuti. La vera polenta, come mi ha insegnato mia nonna veneta, va cotta per quasi un’ora. Secondo sua mamma, quindi la nonna bis, andava continuamente mescolata, secondo noi invece va mescolata di tanto in tanto, in modo da dare il tempo alla farina di cuocere. Non lasciatevi ingannare se occorre un po’ di tempo a prepararla, ne vale davvero la pena.

Polenta

Polenta

Ingredienti per 2 persone:

  • 900ml di Acqua
  • 200g di Farina gialla, scegliete voi se volete fioretto, fumetto o bramata o una miscela
  • sale

Procedimento:

La tradizione vorrebbe che si usasse un paiolo in rame, non avendone uno mi avvalgo di un piccolo paiolo in alluminio al di sotto del quale ho disposto un frangi fiamma. Consiglio anche a voi di usarlo, a meno che non abbiate una pentola dal fondo molto spesso. Io, pur avendone, preferisco usare questo perchè credetemi, la pentola fa la differenza. Va beh, questi sono consigli, ora arriviamo alla preparazione.

Mettete l’acqua sul fuoco e quando bolle aggiungete la farina, piano piano, poco alla volta mescolando bene con una frusta per evitare i grumi. Non aggiungete subito tutta la farina, potrebbe non essere necessaria.

Quando la polenta diventa più dura, cominciate a mescolare con un mestolo in legno. Salate. Regolate il fuoco in modo che la polenta sobbolla leggermente. Trascorsa un ora levate il frangi fiamma, se lo avete messo, e alzate il fuoco mescolando energicamente. Questa operazione serve a favorire il distacco della polenta dai bordi.

Trasferitela in un piatto e lasciatela raffreddare finchè non sara possibile tagliarla a fette per servirla.

Un ultimo consiglio. Se la polenta dovesse risultare troppo dura potete aggiungere un goccio di latte, al contrario se fosse troppo morbida aggiungete della farina.

Seguimi sulla mia pagina Facebook per essere sempre aggiornato sulle ultime ricette!

Il Cucchiaio Verde

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi