Pane e pizza

Pizza di scarola, golosa focaccia farcita

pizza di scarola

Devo confessarvi che la prima volta che ho cucinato la pizza di scarola ero piuttosto riluttante. Non avevo idea del sapore che avesse e temevo di doverla regalare a qualcuno. Con mia grande sorpresa invece, ho trovato una focaccia farcita davvero ottima. L’amaro della scarola si sposa alla perfezione con capperi e olive creando un rustico perfetto per ogni occasione.

Piatto tipico della cucina napoletana, la pizza di scarola viene solitamente preparata nel periodo natalizio. Ottima fredda, tagliata a quadretti è ideale per l’aperitivo o un antipasto a buffet. Ne esistono molte varianti: alcune con pinoli e uvetta, altre senza. Io non li ho messi perché non li amo, ma voi potete aggiungerli.

pizza di scarola

Ingredienti per la pizza di scarola:

Per la pasta lievitata: 

  • 200 g di Farina 0
  • 150 g di Farina integrale
  • 180 ml di acqua
  • 25 g di Lievito di birra fresco
  • 2 cucchiai di Olio Evo

Per il ripieno:

  • 2 mazzi di Scarola
  • 50 g di Olive taggiasche
  • 10 Capperi
  • 1 spicchio di Aglio
  • 2 cucchiai di Olio

Procedimento

Per preparare la pasta lievitata, seguite le istruzioni della pizza. Potete farla a mano, mettendo le farine, il lievito sbriciolato, l’olio e un pizzico di sale in una ciotola. Unite poi a filo l’acqua e in ultimo l’olio. Mescolate inizialmente con un cucchiaio, poi trasferite tutto sulla spianatoia e continuate a lavorarlo finché sarà liscio.

Nella planetaria è tutto più semplice perché non dovrete fare altro che mettere tutti gli ingredienti tranne l’acqua che andrà aggiunta a filo con la macchina in funzione.

Dedicatevi al ripieno. Sbollentate la scarola dopo averla lavata per una decina di minuti in acqua salata. In una padella rosolate l’olio con l’aglio e i capperi tritati grossolanamente. Unite le scarole strizzate e tagliuzzate velocemente. In ultimo aggiungete le olive tagliate a rondelle e finite di insaporire aggiustando di sale.

Se desiderate potete preparare il ripieno il giorno prima in modo che si raffreddi per bene e che i sapori si amalgamino.

Pronte le due preparazioni, siete pronti per assemblare. Stendete la pasta dello spessore di mezzo centimetro. Adagiate su metà il ripieno di scarola, lasciando un paio di centimetri di bordo. Ripiegate l’altra metà e sigillate bene.

Infornate a 180°C per 40 minuti. Lasciatela raffreddare prima di servirla.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi