Cucina Mediorientale/ Pane, pizza, torte salate/ Ricette dal Mondo

Pita o pane arabo

pita

La pita è il pane arabo per eccellenza. Un impasto semplice, veloce da preparare e dalla lievitazione breve, consente di creare un pane vuoto all’interno che può essere farcito con falafel (le tradizionali polpette a base di ceci, qui la ricetta) oppure con il kebab (qui la mia versione vegan). La nota positiva è che potete anche congelarlo, così da averlo sempre a disposizione per cenette medio orientali dell’ultimo momento.

Ricordo di aver assaggiato per la prima volta questo particolare tipo di pane molti anni fa e nemmeno sapevo bene cosa fosse. Abituata a ciabattine e rosette, per me il pane arabo era un altro, il mio preferito tra l’altro. Poi un giorno mio papà è tornato a casa con questo regalo di un suo cliente, credo egiziano e così anche noi abbiamo avuto modo di provare questa ricetta.

pane arabo

Da allora me ne sono completamente dimenticata finché il kebabbaro della zona non mi ha preparato il panino-falafel. Ecco quindi una bellissima e buonissima ricetta!

Pita o pane arabo per kebab e falafel

Stampa ricetta
Porzioni: 4 Tempo di preparazione: 10 minuti Tempo di cottura: 8 minuti

Ingredienti

  • 250g di Farina 0
  • 150g di Acqua Calda
  • 10g di Lievito fresco
  • 1 cucchiaino di Sale

Procedimento

1

Per la prima volta ho deciso di non sbattere tutto in planetaria ma di seguire passo a passo la ricetta delle Sorelle Simili. In una ciotola sciogliete il lievito in metà dell'acqua.

2

Battendo contro il bordo della ciotola stessa, aggiungete un terzo della farina. Unite il sale ed infine la restante acqua alternandola con la farina.

3

Adesso viene il bello. Mescolate bene tutti gli ingredienti poi sbattete ripetutamente l'impasto sul tavolo per qualche minuto.

4

Fatto ciò, dividete l'impasto in 4 parti uguali, stendetelo di uno spessore leggermente inferiore al centimetro e ponete a lievitare coperto per 30 minuti.

5

L'impasto sarà leggermente umido quindi se mentre lo stendete notate che si attacca al piano, stendetelo su un canovaccio. Non l'avrei mai detto, ma mi è stato davvero di grande aiuto.

6

Accendete il forno a 250°C lasciando dentro la leccarda sulla quale andrete a disporre i panini, in modo che sia rovente. Quando il forno sarà caldo infornateli per circa 8 minuti.

7

Una volta pronti, trasferiteli in un sacchetto di carta che a sua volta metterete in uno di plastica e teneteli così per mezz'ora. Questa operazione serve a conferire al pane la sua caratteristica consistenza.

8

Servitelo farcito con il mio vegan kebab o con i falafel.

Potrebbe piacerti anche...

1 Comment

  • Reply
    Pita o pane arabo | Ricetta ed ingredienti dei Foodblogger italiani
    21 agosto 2016 at 12:13

    […] Creato da Il Cucchiaio Verde !function(d,s,id){var js,fjs=d.getElementsByTagName(s)[0];if(!d.getElementById(id)){js=d.createElement(s);js.id=id;js.src="//platform.twitter.com/widgets.js";fjs.parentNode.insertBefore(js,fjs);}}(document,"script","twitter-wjs");         VAI ALLA RICETTA […]

  • Leave a Reply

    This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.