Primi piatti

Pesto di Sedano

Continua la serie di ricette anti-spreco con il mio Pesto di Sedano realizzato con le foglie, parte scartata dai più. Nelle nostre cucine siamo infatti soliti utilizzare i gambi del sedano per preparare soffritti, insaporire minestre e minestroni oppure crudi in pinzimonio e non ci curiamo molto delle foglie di questo ortaggio che in realtà trovano svariati impieghi. Il primo è quello di cui desidero parlarvi oggi, gli altri li vedremo in futuro.

Il Pesto di Sedano è un condimento davvero fresco, ideale per i formati di pasta più lunghi, e molto veloce da preparare. Potrete personalizzarlo come preferite, variando il tipo di frutta secca e di formaggi. Vediamo come l’ho preparato!

Pesto di Sedano

Pesto di Sedano

Ingredienti per 4 persone:

  • le foglie di una pianta di Sedano
  • 50 ml di Olio Evo
  • 1 manciata di Gherigli di Noci
  • 2 cucchiai di formaggi grattugiati misti (io Pecorino e Grana)
  • Sale

Procedimento:pesto di sedano

Lavate bene le foglie sotto acqua corrente e asciugatele. Mettetele nel bicchiere del frullatore con l’olio, le noci e un generoso pizzico di sale. Iniziate a frullare e, se necessario, unite anche un cucchiaio di acqua per tenere basso il contenuto di olio e riuscire comunque a creare un pesto cremoso. In ultimo unite le noci e i formaggi grattugiati e finite di frullare.

Dovrete ottenere una consistenza cremosa, e di un verde brillante. Potete condire la vostra pasta preferita, io ho scelto gli spaghetti, e decorate con qualche fettina di gambo di sedano e qualche gheriglio di noce.

Serviteli con un buon bicchiere di Vino Dogarina Merlot che ben si sposa con i gusti di questa ricetta!

logo

Seguitemi sulla mia pagina Facebook

Il Cucchiaio Verde

You Might Also Like

53 Comments

  • Reply
    marianna aria fritta
    11 febbraio 2016 at 15:25

    non ho mai dato importanza al sedano… proverò

  • Reply
    Annamaria Iacono
    11 febbraio 2016 at 16:06

    Che voglia fanno venire i tuoi spaghetti! Ne assaggerei un po’ ben volentieri. Bravissima!

  • Reply
    lacucinasottosopra
    11 febbraio 2016 at 17:22

    E’ la prima volta che sento parlare di pesto di sedano! Lo proverò, mi incuriosisce un sacco!

  • Reply
    piattiprontiinunattimo
    11 febbraio 2016 at 18:56

    Complimenti!!! Sembra veramente delizioso!!!

  • Reply
    vittoria alimenti
    11 febbraio 2016 at 18:56

    Ti faccio i miei più sentiti complimenti anche a me piace creare ricette dalle verdure che spesso finiscono nella pattumiera, ma con il sedano ancora non ho mai provato…sarà perche me lo magno tutto pure le foglie…la prossima volta lo usero per fare un pesto come il tuo <3

  • Reply
    Paola
    11 febbraio 2016 at 19:06

    Da provare, brava come sempre Bea!

  • Reply
    Monica
    11 febbraio 2016 at 19:37

    Ma che bella questa ricetta antispreco!

  • Reply
    Paola D'Ambrosio
    11 febbraio 2016 at 20:10

    Chissà che gusto fresco deve avere questo pesto, chissà magari da provare anche in estate con una pasta fredda. Grazie per lo spunto, sei bravissima!

  • Reply
    I Sapori di Ethra
    11 febbraio 2016 at 21:28

    veramente molto interessante

  • Reply
    Elisabetta
    11 febbraio 2016 at 23:31

    ottima idea anti-spreco! buonissimi

  • Reply
    laura
    12 febbraio 2016 at 8:12

    Ma che idea gustosa!!! Il mio orto è pieno di sedano,la farò sicuramente 😉

  • Reply
    maddj
    12 febbraio 2016 at 9:31

    Bellima ricetta, adoro soprattutto queste del riciclo!!

  • Reply
    Giovannaincucina
    12 febbraio 2016 at 11:39

    i pesti mi piacciono molto, questo è proprio da provare

  • Reply
    frittomistoblog
    12 febbraio 2016 at 12:50

    ottimi questi spaghetti !!!

  • Reply
    sandra
    12 febbraio 2016 at 14:07

    Un alternativa gustosa al solito pesto, lo proverò sicuramente 😀

  • Reply
    marilù
    12 febbraio 2016 at 22:40

    L’idea di utilizzare le foglie, che spesso butto, mi alletta molto. Il sapore fresco del sedano mi piace un sacco. Voglio provarlo come salsa per dei crostini e poi ti farò sapere 🙂

  • Reply
    la cucina di katy
    12 febbraio 2016 at 23:33

    buonissimi e originali

  • Reply
    Laura
    15 febbraio 2016 at 14:58

    Caspita, non avevo mai pensato a questa alternativa anti spreco. Davvero un’ottima idea, complimenti!

  • Reply
    maria e luigi boiano
    15 febbraio 2016 at 18:31

    adoro il pesto ma non lo ho mai provato al sedano, mi hai incuriosita voglio assolutamente provarlo

  • Reply
    maria e luigi boiano
    15 febbraio 2016 at 18:33

    non avevo mai provato il pesto di sedano, io adoro il pesto e questo devo assolutamente provarlo

  • Reply
    Elena g
    15 febbraio 2016 at 22:14

    Visto che amo il pesto devo provare la variante al sedano! Ti faccio i complimenti per il piatto, sembra davvero succulento!

  • Reply
    Anna Santese
    16 febbraio 2016 at 0:50

    complimenti per la foto molto bella, un piatto che ti è riuscito moltissimo, davvero bello esteticamente penso che sia anche molto ma molto buono.

  • Reply
    Franca Matta
    16 febbraio 2016 at 1:37

    Ho assaggiato il pesto di sedano in un ristorantino della mia città..all inizio ero un pò scettica, ma dopo averlo assaporato con la pasta mi è piaciuto tanto!

  • Reply
    Ester Pinna
    16 febbraio 2016 at 1:59

    Questo pesto dev’essere delizioso, amo il sedano, sia crudo che cotto! quindi devo provare assolutamente anche il pesto!

  • Reply
    Annamaria
    16 febbraio 2016 at 12:01

    Ciao Beatrice. Ho provato la tua ricetta e, che dire? Fantastica davvero! e’ piaciuta a tutti e c’è chi ha chiesto il bis. Bravissima e grazie.

  • Reply
    simona burgio
    16 febbraio 2016 at 15:06

    il pesto di sedano mi mancava!!!! mi stuzzica tantissimo l’idea….voglio provare a realizzarlo subito…grazie per la ricetta favolosa e la segnalazione del vino!

  • Reply
    thenosogirlygirl
    17 febbraio 2016 at 0:15

    hmm YUUMS!

    xoxo

  • Leave a Reply

    Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi