Pasta Fresca/ Primi piatti

Orecchiette – Ricetta Base

ricetta orecchiette

Oggi si va di classico! Prepariamo le orecchiette: formato di pasta fresca tipicamente pugliese, prendono il nome dalla loro forma caratteristica che ricorda appunto delle piccole orecchie.

La preparazione è davvero molto semplice: sono una miscela di farina 00 e semola in proporzioni variabili e acqua in quantità sufficiente ad ottenere un impasto morbido.La ricetta è quella del mio zio del sud, quindi non prendetevela se non è uguale a quella originale: io l’ho già usata diverse volte e mi sono trovata bene.

orecchiette

Utilizzando un altro ingrediente tipicamente pugliese, potete preparare le orecchiette con la farina di grano arso. Il risultato sarà un impasto dal piacevole profumo di affumicato, ottimo sia con il tradizionale condimento che con uno più semplice a base di pomodorini e cacioricotta.

Provate la tradizionale ricetta delle Orecchiette con le Cime di Rapa!

Se vedete le brave massaie pugliesi, nel tempo in cui ne faccio una, ne fanno una decina, tutta questione di allenamento. Certo è che io non mi sogno proprio di prepararle per una cena con più di due tre commensali!

Orecchiette fatte in casa

Stampa ricetta
Porzioni: 3 persone Tempo di preparazione: 30 minuti

Ingredienti

  • 210 g di Farina di Semola
  • 90 g di Farina 00
  • Acqua qb.
  • 1 pizzico di Sale

Procedimento

1

Procedimento tradizionale: Disponete le due farine a fontana, unite un pizzico di sale e versate acqua poco alla volta impastando con una forchetta e inglobando la farina. Unite acqua fino ad ottenere un impasto morbido e liscio, copritelo con una ciotola di vetro e lasciatelo riposare un'oretta.

2

Procedimento veloce: In un bellissimo robot da cucina mettete le farine e il sale, chiudete e azionate le lame. Versate l'acqua poco a poco dall'imboccatura superiore e quando si sarà formata una bella palla liscia è pronto. Infarinate il piano di lavoro e prelevate il panetto, infarinate anche lui, dategli un'impastata veloce e copritelo con una ciotolina.

3

A questo punto i due procedimenti si uniscono. Con un tarocco, dividete l'impasto in quattro parti e ricavatene dei cilindretti di circa un cm di diametro. Abbiate l'accortezza di avere sempre il tagliere ben infarinato.

4

Tagliateli poi a fettine di 7/8 mm (provate a farne una e poi vi regolate) e poi con l'ausilio di un coltello strisciate il pezzettino sul tagliere, rigiratevelo sul dito e mettete da parte. Vi metto un breve video, perdonate la qualità delle riprese ma l'avevo fatto per altri motivi, sono però certa che vi sarà di grande aiuto: potete vedere la dimensione dei pezzetti di pasta, come deve essere il coltello e il procedimento per ottenerle.

5

Lasciate asciugare le orecchiette sul tagliere per un'oretta coperte da uno strofinaccio pulito prima di utilizzarle.

Potrebbe piacerti anche...

3 Comments

  • Reply
    Luana
    19 novembre 2015 at 18:51

    Bellissime! Sei stata proprio brava 🙂

  • Reply
    Annamaria Iacono
    19 novembre 2015 at 22:20

    Brava, non è semplice fare le orecchiette!

  • Reply
    Annamaria Iacono
    27 novembre 2015 at 16:53

    Queste orecchiette sono perfette. Bravissima!

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.