Antipasti/ Cucina Messicana/ Ricette dal Mondo

Nachos le patatine di mais messicane

nachos patatine messicane

Ci sono voluti un paio di tentativi per ottenere i nachos perfetti. Provate a realizzare le patatine messicane per eccellenza!

Tutti voi sarete stati almeno una volta al ristorante messicano. L’antipasto per eccellenza sono i nachos, o tortilla chips, serviti con salsa enchilada o guacamole. Personalmente adoro allargare le patatine messicane su un piatto, cospargerle di formaggio tipo cheddar e gratinarle al forno, giusto il tempo di far sciogliere il tutto.

Avevo già provato tempo fa a prepararli, ma il risultato non era stato per nulla soddisfacente. Si sgretolavano, non stavano insieme e alla fine, salse pronte, mi è toccato aprire il sacchetto di patatine del super. Però non mi capacitavo, quindi ho deciso di riprovare, cambiando ricetta chiaramente, e questa volta ho ottenuto un buon risultato, perfezionabile, ma comunque commestibile. Già dopo il primo tentativo avevo intuito che il problema fosse l’acqua, infatti essendoci la farina per polenta, mi sembrava più indicata quella calda, che nella ricetta non era indicata. Così al secondo tentativo l’ho usata calda, ed eccoli qui!

Nachos o patatine messicane

Stampa ricetta
Porzioni: 4 Tempo di cottura: 5 minuti

Ingredienti

  • 200 g farina di Mais integrale
  • 100 g farina di Semola
  • 130-140 g di acqua mooolto calda
  • 10 g di Olio
  • Sale aromatico (io affumicato)
  • Paprika

Procedimento

1

Mettete le due farine con il sale in una terrina e mescolatele velocemente con un cucchiaio.

2

Versate poi l'acqua bollente, poco per volta, sempre mescolando con un cucchiaio.

3

Lasciate riposare l'impasto per almeno mezz'ora sotto una ciotola capovolta, quindi dividetelo in 4 parti e stendetelo tra due fogli di carta forno il più sottile possibile. Con un coppapasta formate dei cerchi di 12 cm di diametro e poi tagliateli a spicchi. Spolverizzateli a piacere con della paprika affumicata.

4

Non spostateli per nessun motivo prima di averli cotti a 200°C per 5 minuti. Lasciateli raffreddare e serviteli con salse a scelta tra quelle indicate sopra.

Potrebbe piacerti anche...

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.