Antipasti e Sfiziosità/ Cucina Cinese/ Cucina Etnica/ Ricette Vegane

Involtini primavera, un classico della cucina asiatica

involtini primavera

Anche chi non ama la cucina cinese, ha sicuramente sentito parlare degli involtini primavera. Io li assaggiai la prima volta molti anni fa, durante la mia prima esperienza al ristorante cinese, e non ne rimasi per niente soddisfatta. Certo che da allora ne è passato di tempo e tutte le verdure che prima non mangiavo, ora non mancano mai nel mio frigorifero. Così, la prima volta che ho trovato la pasta fillo al supermercato, ho pensato a loro.

Nella loro terra d’origine, gli involtini primavera vengono consumati come antipasto, solitamente in occasione della festa di primavera, dalla quale prendono il nome. L’involucro, tradizionalmente realizzato con i fogli di carta di riso, racchiude un ripieno di verdure arricchite talvolta con altri ingredienti come carne di maiale e gamberetti. Vengono poi fritti e serviti con la classica salsa agrodolce. Ne esiste anche una versione dolce, farcita con marmellata di fagioli azuki.

Io li ho preparati con la pasta fillo e ho creato un ripieno vegetariano davvero saporito e li ho serviti con una golosa salsa agrodolce home made.

Per questa ricetta ho realizzato anche il video che potete trovare qui.

involtini primavera

Involtini primavera

Ingredienti per 8 involtini:

  • 100 g di Germogli di soia (io nel vasetto)
  • 3 Carote
  • 1/2 Cavolo Verza
  • 1/2 Cipolla (meglio il Porro o il Cipollotto)
  • Salsa di Soia
  • Olio di sesamo o di semi
  • 2 confezioni di Pasta Fillo

Procedimento:

Sbucciate le carote, privatele delle estremità e tagliatele alla julienne (bastoncini).

Affettate anche il cavolo verza, ricavandone delle striscioline. Tritate finemente la cipolla.

In un wok, scaldate l’olio e rosolate la cipolla senza farla bruciare, quindi unite le carote e lasciatele stufare, aggiungendo un goccio di acqua se necessario. Aggiungete anche la verza e fatela appassire.

In ultimo aggiungete i germogli di soia che hanno bisogno solo di essere scottati, quindi sfumate con la salsa di soia. La quantità è a piacere, dipende se vi piace o no.

Lasciate raffreddare e nel frattempo ricavate delle strisce dalla pasta fillo larghe 15 centimetri circa e lunghe circa 30. Ponete una moderata quantità di verdure in alto, come vedete nel video, spennellate con olio la pasta fillo e arrotolate richiudendo bene i lembi laterali verso l’interno.

Disponeteli su una teglia rivestita di carta forno e infornate a 180°C per 15/20 minuti finchè saranno dorati e croccanti.

Seguimi sulla mia pagina Facebook per essere sempre aggiornato sulle ultime ricette!

Il Cucchiaio Verde

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi