Secondi e Contorni

Involtini di zucchine al forno, una ricetta saporita

involtini di zucchine al forno

Con l’arrivo della bella stagione, sono sempre alla ricerca di piatti leggeri ottimi anche gustati freddi. Gli involtini di zucchine al forno sono la mia ultima, golosa invenzione. Nonostante abbia già preparato tantissimi altri involtini di zucchine, mi piace andare alla ricerca di nuove idee. Ecco quindi che i miei involtini si fanno più grandi e più saporiti, arricchiti da una panatura con pomodori secchi e capperi, nonché da prosciutto (nel mio caso vegetale).

Mi piace servire gli involtini di zucchine al fornocome secondo piatto, magari accompagnati da un’insalata oppure come antipasto freddo prima di una cena in giardino. Il bello delle zucchine al forno è che possono essere arricchite e modificate in base ai vostri gusti. Per esempio a casa mia vanno matti per i pomodori secchi, che quindi diventano quasi i protagonisti del piatto con il loro sapore deciso. Altri ottimi abbinamenti sono le olive, sempre tritate con il pane, il prezzemolo che si sposa alla perfezione con le zucchine, oppure la più classica sottiletta che, diciamocelo, rende ogni piatto una goduria.

La versione di involtini al forno che ho pensato per voi è forse la più leggera che potete ottenere. Le zucchine infatti vanno in forno da crude, senza frittura né panatura. Se però desiderate un piatto più ricco, potete grigliarle su una piastra in ghisa oppure passarle nell’uovo sbattuto e nel pangrattato, per poi procedere come da ricetta. Nemmeno a dirlo, potete preparare la stessa ricetta con le melanzane, perfette con i pomodori secchi. In questo caso però vi consiglio di utilizzare della scamorza affumicata.

Insomma, non avrete che da divertirvi nel preparare le zucchine al forno con la mia ricetta veloce. Provare per credere!

involtini di zucchine

Involtini di zucchine al forno

Stampa ricetta
Porzioni: 4 persone Tempo di preparazione: 15 minuti Tempo di cottura: 15 minuti

Ingredienti

  • 2 zucchine medie
  • 200 g di Pane (anche del giorno prima) se utilizzate quello grattugiato secco ne basteranno 100 g
  • 100 g di Grana
  • 50 g di formaggio tipo Galbanino (o altri a pasta filata)
  • 8 Pomodori secchi sottolio
  • 1 cucchiaio di Capperi dissalati
  • 100 g di Prosciutto cotto (io vegetale)
  • Olio extravergine di Oliva q.b.

Procedimento

1

Come prima cosa lavate le zucchine sotto acqua corrente. Rimuovete quindi le estremità e con l'aiuto di una mandolinata affettatele allo spessore di un paio di millimetri. Se sono troppo spesse faticherete ad arrotolarle. 

2

Procuratevi poi un mixer (anche il bimby o simili vanno bene) e mettete nel contenitore il pane, il grana, i pomodori secchi e i capperi. Io ho utilizzato i pomodori secchi sottolio quindi non è stato necessario aggiungere altro olio. Frullate fino ad ottenere una panure grossolana ma omogenea. Non dovrebbe essere necessario aggiungere altro sale. 

3

Procuratevi ora un foglio di carta forno che vi servirà per arrotolare con più facilità gli involtini. Disponetevi sopra 4 fettine di zucchine, sovrapponendole leggermente come vedete in foto. 

4

Coprite con una fetta di prosciutto, cospargete con un cucchiaio di panatura e finite con il galbanino grattugiato. Vi consiglio di fare come me e lasciare una striscia di zucchine senza ripieno, in modo che arrotolandole rimangano chiuse. Aiutandovi ora con la cartaforno arrotolate gli involtini e disponeteli in una pirofila adatta ad andare in forno. 

5

Completate con la panatura avanzata e irrorate con un filo d'olio. Cuocete a 200°C per 15 minuti, quindi lasciate intiepidire e servite. 

Note

Potete servire i vostri involtini come antipasto o come contorno. Sono ottimi anche gustati freddi e se siete alla ricerca di un'idea finger food, invece di fare come me e sovrapporre le zucchine in modo da avere involtini più grandi, utilizzate un'unica fetta e infilzatela poi con uno stuzzicadenti. Serviti su un letto di insalata e decorati con un'oliva o un pomodorino, vi faranno fare un figurone e andranno a ruba: preparatene in abbondante quantità! 

 

 

Potrebbe piacerti anche...

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.