Antipasti

Hummus di cicerchie, per veri intenditori

hummus di cicerchie

Sempre interessata a nuovi sapori e gusti, oggi ho provato l’hummus di cicerchie. Ve lo consiglio!

La storia delle cicerchie è simile a quella delle fave. Spinta dalla curiosità le ho comprate ma dopo il primo esperimento non completamente soddisfacente le ho abbandonate. Intendiamoci, il problema non è delle cicerchie, ma il mio. Però mi dispiaceva davvero averle lì senza utilizzarle così ho cercato qualche modo per impiegarle.

Ho trovato svariate ricette con le cicerchie e una alla volta le ho provate tutte: burger, pasta con i pomodori secchi e infine hummus di cicerchie oltre alla minestra di cerchie. Devo essere sincera con voi: non mi aspettavo fosse tutto così buono! Sono rimasta soddisfatta pienamente del risultato e credo che le comprerò ancora!

Come abbiamo già visto, l’hummus è ottimo per farcire gli involtini di verdure, i wrap e con i crostini. Questa volta l’ho gustato con le patatine del sacchetto per un aperitivo veloce. Davvero delizioso, vediamo come prepararlo con la ricetta vegan.

Hummus di cicerchie

Stampa ricetta
Porzioni: 4 Tempo di cottura: 10 minuti

Ingredienti

  • 250 g di Cicerchie cotte (vedi note)
  • 1 cucchiaio di Thaina
  • 1 spicchio di Aglio
  • 1 pizzico di Cumino (facoltativo)
  • Sale e peperoncino
  • Olio evo
  • Succo di Limone

Procedimento

1

Prendete le cicerchie e scolatele da liquido di cottura.

2

Trasferitele nel mixer con la thaina, lo spicchio di aglio, il cumino, un pizzico di peperoncino, succo di limone e un filo di olio.

3

Iniziate a frullare in modo da ottenere una crema liscia. Se occorre potete aggiungere qualche cucchiaio di acqua al posto dell'olio.

4

Regolate di sale e pepe e servite.

Note

Come cuocere le cicerchie? Mettetele in ammollo per 12 ore, avendo cura se possibile di cambiarla almeno una volta. Trasferitele in una pentola e copritele per due dita di acqua. Cuocete per 1 ora e mezza o finché saranno tenere ma non disfatte. In pentola a pressione basteranno 40 minuti con l'aggiunta di un cucchiaio di olio. A cottura ultimata salare.

Potrebbe piacerti anche...

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.