Primi piatti

Fregola Speziata con Ceci

Fregola Speziata con Ceci

Mi piace sperimentare in cucina e creare abbinamenti insoliti tra materie prime tradizionali e ingredienti etnici o alternativi. Vittime di questa mia persecuzione culinaria oggi sono la fregola e il garam masala le quali si sono sacrificate sulla pubblica piazza per la creazione della Fregola Speziata con Ceci.

La Fregola è una delle più antiche paste tipiche sarde che prende forma bagnando con l’acqua la semola contenuta in un recipiente di terracotta (la caratteristica “scivedda”) e sottoponendola con le mani ad un movimento circolare sino ad ottenere delle piccole sfere di pasta dalla forma irregolare. Le piccole sfere venivano differenziate in piccole, medie, grandi, e poi tostate al forno per conferirgli la doratura ed il sapore caratteristico.

(Fonte: La Casa del Grano)

La realizzazione di questa favolosa ricette è stata possibile grazie alla collaborazione con La Casa del Grano, che avremo modo di conoscere in dettaglio nel prossimo post la quale, inviandomi i suoi fantastici prodotti, mi ha permesso di conoscere un ingrediente tipico della cucina sarda dalla forma così originale e dal gusto unico.

Fregola Speziata 1

Fregola Speziata con Ceci

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 g di Fregola Sarda media La Casa del Grano
  • 200 g di Ceci Cotti
  • 1 Cipolla
  • 1 spicchio di Aglio
  • 1 cucchiaino di Semi di Finocchio
  • 1 cucchiaino di Curry
  • 3 cucchiai di passata di Pomodoro
  • 3 foglie di Alloro
  • Olio evo
  • Sale

Procedimento:

fregola speziata con ceciIn una pentola di coccio (oppure una dal fondo spesso), rosolate nell’olio la cipolla tritata, l’aglio intero, i semi di finocchio e il curry. Unite i ceci e lasciate insaporire qualche istante. Aggiungete la passata di pomodoro, la fregola e acqua a sufficienza da coprire il tutto. Salate, aggiungete le foglie di alloro e portate a cottura aggiungendo, se necessario, altra acqua.

La cottura della fregola richiederà una decina di minuti, poi sta a voi decidere se la volete più brodosa o più asciutta. Tengo a sottolineare che questo piatto è ottimo riscaldato e mangiato il giorno dopo: i sapori si amalgamano e il piatto acquista sapore.

Ricetta realizzata in collaborazione con La Casa del Grano 

La Casa del Grano

Seguimi sulla mia pagina Facebook per essere sempre aggiornato sulle ultime ricette!

Il Cucchiaio Verde

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi