Antipasti/ Contorni

Caponata di melanzane non fritte

caponata di melanzane

La caponata di melanzane non fritte è un contorno saporito, preparato con melanzane, cipolle, pomodori e sedano, ma anche olive e pinoli.

Volendo creare un contorno saporito ma leggero, ho deciso di non friggere le melanzane, ma tagliarle a cubetti e cuocerle al forno. Il resto della preparazione e il sapore corrispondono alla ricetta originale: un giusto equilibrio tra l’agro dato dall’aceto e il dolce dato dallo zucchero. Insomma il contorno ideale per chi ama i gusti decisi. Ideale gustata sola o con delle bruschette di pane, la caponata di melanzane non fritte è la ricetta ideale per l’estate.

caponata non fritta

Caponata di melanzane non fritte

Stampa ricetta
Porzioni: 4 Tempo di preparazione: 15 minuti Tempo di cottura: 40 minuti

Ingredienti

  • 1 Melanzana
  • 1 Cipolla
  • 1 gambo di Sedano
  • 1 cucchiaio di Olive
  • 10 Capperi dissalati
  • 20 Pomodorini
  • 1/2 bicchiere di Passata di Pomodoro
  • 1/2 bicchiere di Aceto
  • 2 cucchiaini di Zucchero
  • Basilico
  • Olio evo
  • Sale

Procedimento

1

La prima cosa da fare è lavare le melanzane, tagliarle a cubetti e disporle su una teglia rivestita di carta forno (volendo, se avete delle zucchine, potete aggiungere anche quelle).

2

Irrorate con un filo di olio e salate.

3

Infornate a 200°C per 20 minuti.

4

Affettate il sedano a rondelle di mezzo centimetro di spessore e sbollentatele in acqua per una decina di minuti.

5

Nel frattempo tritate la cipolla e rosolatela in due cucchiai di olio, poi unite le olive a rondelle e i capperi tritati. Lasciate insaporire qualche minuto, quindi unite il sedano scolato.

6

Unite i pomodorini tagliati in quattro, la salsa di pomodoro e lasciate cuocere per 5-10 minuti.

7

A questo punto le melanzane saranno pronte: unitele e mescolate bene.

8

Riportate a bollore quindi unite l'aceto in cui avrete fatto sciogliere lo zucchero. Continuate la cottura per un'altra decina di minuti.

9

Servitela fredda, meglio ancora il giorno dopo.

Potrebbe piacerti anche...

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.