Cake Pop Salati Zucchine e Robiola

Oggi prepariamo insieme i Cake Pop Salati con Zucchine e Robiola. Sono un antipasto ideale da preparare per anche all’ultimo momento oppure per il buffet di capodanno. Piaceranno a tutti, sia che decidiate di servirli sul caratteristico spiedino, sia che li presentiate come polpette su un letto di insalata accompagnati da una gustosa salsa.

Vediamo insieme come prepararli!

cake pop salati

Cake Pop Salati Zucchine e Robiola

Ingredienti:

  • 1 tazza di Cous Cous
  • 2 Zucchine
  • 1 cucchiaio di Pesto
  • 1 Robiola Caseificio Tomasoni
  • 2 cucchiai di Grana
  • 1 spicchio d’Aglio
  • Olio Evo
  • Sale e Pepe
  • Pangrattato qb

Procedimento:

cake pop salati

Come prima cosa mettete a scaldare in un padellino due tazze di acqua (dovete usare la stessa tazza con cui avete misurato il cous cous) e quando sarà bollente, versatela sul cous cous che avrete messo in una ciotola con un pizzico di sale grosso e un cucchiaio di olio. Coprite con un piatto e lasciate rinvenire per una decina di minuti.

Dedicatevi ora alla preparazione delle zucchine: dopo averle grattugiate con una grattugia a fori lasghi, rosolatele in padella con olio e aglio finchè saranno tenere. A fine cottura, aggiustate di sale e pepe.

Quando il cous cous avrà assorbito tutta l’acqua, sgranatelo con una forchetta e unite le zucchine, il grana, il pesto e la robiola. Amalgamate bene e trasferite il tutto in frigorifero per un paio di ore.

Trascorso questo tempo, formate delle palline, passatele nel pangrattato e rosolatele qualche minuto in padella oppure una decina di minuti in forno a 180°C: non ci vorrà molto tempo poichè gli ingredienti sono tutti cotti.

Serviteli infilzati su uno stuzzicadenti da spiedino tagliato a metà o su un letto di insalata con una salsa maionese.

Ricetta realizzata in collaborazione con Caseificio Tomasoni

logonew

Seguimi sulla mia pagina Facebook per essere sempre aggiornato sulle ultime ricette!
Il Cucchiaio Verde

 

 

Potrebbe piacerti anche

17 commenti

  1. Buonissime! Io le zucchine le lascio crude dopo averle messe dieci minuti sotto sale e strizzate bene ma adopero quelle romane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *