Ricette Vegane/ Secondi Piatti e Contorni

Arrosto di Cannellini

arrosto di cannellini

La cucina tradizionale italiana è stracolma di ricette di arrosti di ogni tipo e misura. Io non li ho mai amati, anzi li ho sempre respinti, quindi il passaggio ad un’alimentazione più sana, sotto questo punto di vista, non mi è costata grandi sforzi.

Ho comunque deciso di realizzare questa ricetta per tutti coloro che proprio non ce la fanno a staccarsi dall’arrosto tradizionale, mantenendone la forma e gli aromi ma cambiando l’ingrediente base. Vedrete che vi piacerà!

arrosto di cannellini

Arrosto di Cannellini

Ingredienti:

  • 1 barattolo di fagioli cannellini (o altri legumi a scelta)
  • 2 carote lesse
  • 1 cucchiaino di mix di spezie per arrosti (tipo ariosto)
  • 1 manciata di funghi secchi ammollati
  • 50 gr di verza cotta al vapore o stufata in padella
  • Prezzemolo
  • Sale
  • 1 cucchiaio di amido di mais
  • Pangrattato qb

Per la salsa:

  • 2 cucchiai di olio
  • 1 cucchiaino di farina
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • 1/2 cucchiaino di spezie per arrosti

Procedimento:arrosto di cannellini

In un mixer frullate i fagioli, una carota, le spezie, il prezzemolo, i funghi ammollati e strizzati, la verza e un pizzico di sale. Aggiungete l’amido di mais e frullate ancora un istante quindi, dopo aver verificato la consistenza, aggiungete pangrattato quanto basta ad ottenere un composto compatto. Trasferitelo in frigorifero un’ora a rassodare quindi stendetelo su un foglio di carta forno formando un rettangolo spesso 1,5 cm. Adagiate al centro la carota che avete tenuto da parte, salatela e, aiutandovi con la carta forno, arrotolate.

Cuocete in forno già caldo a 200°C per 30 minuti. Nel frattempo dedicatevi alla preparazione della salsa: in un padellino mettete a scaldare l’olio quindi unite la farina e mescolate bene. Unite le spezie per arrosti e sfumate con il vino bianco. Quando l’alcool sarà evaporato (ve ne accorgete annusando il vapore che si crea), la salsa è pronta.

Sfornate l’arrosto, tagliatelo a fette e servitelo con delle gustose patate arrosto al rosmarino e la salsa al vino bianco.

Seguitemi sulla mia pagina Facebook

Il Cucchiaio Verde

 

You Might Also Like

1 Comment

  • Reply
    marilù
    20 gennaio 2016 at 22:37

    No vabbè ma che ricetta carinaaaaaaaa… originalissimaaaaaa

  • Leave a Reply

    Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi